Lecco 19 novembre 2014 - Dopo una settantina di minuti di partita bloccata, dominata dai tatticismi e, se vogliamo, da un pizzico di paura a scoprirsi, viene fuori un finale di Lecco-Seregno a tinte vivaci, con un palo, due gol e un'espulsione che ripagano di quello che non è accaduto in precedenza e ci si aspettava. 

Finisce 1-1, il Seregno interrompe la sua striscia di otto vittorie con un buon pareggio, il Lecco allunga la sua striscia di risultati positivi ma non accorcia dalla vetta. Sempre più color azzurro seregnese; ora i punti sul Castiglione sono cinque. In campo ci vanno i ventidue di domenica scorsa; niente turn-over e schieramente speculari. 

Partita fin da subito bloccata, il Lecco arresta sul nascere le avanzate del Seregno e le occasioni arrivano col contagocce. La prima e l’unica del Lecco arriva al 13'; Cardinio sfonda a sinistra, buono il suo cross per l’incornata di Capogna appena alta. Poco prima della mezz’ora l’occasione più ghiotta per il Seregno. Cortinovis, dalle retrovie pesca Battaglino tutto solo in area, Frattini gli chiude lo specchio della porta, sul tap-in spara alle stelle. Al 43’ a rendersi pericoloso è il neoentrato nelle fila del Seregno Cavalcante (problema muscolare per Cremonesi), bello lo scambio in area con Battaglino ma soluzione centrale e Frattini sbroglia come può. 

Ripresa sulla stessa lunghezza d’onda del primo tempo. Succede pochino fino al 22’ quando il Lecco va vicino al vantaggio. Buonocunto semina il panico a destra, salta Mureno, crossa, Capogna colpisce di testa ma pallone sul palo. La partita si accende. E al 27’ il Lecco passa sempre con Capogna che resta in aria più di tutti e in torsione di testa la mette alle spalle di Cortinovis. Gol davvero bello. Ma la reazione del Seregno è rabbiosa, passano due minuti e Marzeglia, l’altro bomber, anche lui di testa concretizza una punizione perfetta di Magrin. Il mitra verso la tribuna dei suoi ex tifosi gli costa il giallo, il secondo. Seregno in dieci, che soffre un po’ ma al 92’ va vicino al colpo grosso. Fucilata di sinistro di Amelotti e Frattini con la punta delle dita è provvidenziale.

LECCO–SEREGNO 1-1 (0-0)
Lecco (4-2-3-1): Frattini; Di Stefano, Redaelli, Tignonsini, Bugno; Baldo, Vignali; Buonocunto, Di Gioia (dal 36' st Romano), Cardinio; Capogna (dal 43' st Rigamonti). All: Cotroneo
Seregno (4-2-3-1): Cortinovis S.; Pelucchi, Viganò, Cortinovis A., Mureno; Magrin, Lacchini; Comi (dal 34' st Amelotti), Battaglino (dal 20' st Lillo), Cremonesi (dal 33' Cavalcante); Marzeglia. All: Sassarini
Aribitro: Acquapendente di Genova 
Reti: 27' st Capogna (L), 29' st Marzeglia (S)
Note. Espulso Marze: Ammoniti: Vignali (L), Lacchini, Pelucchi, Lillo, Amelotti (S). Calci d'angolo:3-4.  Recupero: 1' + 3'. Spettatori 500 circa. Giornata mite e soleggiata, terreno di gioco in discrete condizioni.