Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 giu 2022

Prezzi alle stelle: Biden vuole sospendere per tre mesi la tassa sui carburanti

A causa della guerra in Ucraina, anche negli Stati Uniti il costo di benzina e diesel è impennato, raggiungendo i 2 dollari al gallone

22 giu 2022
epa10026576 US President Joe Biden speaks about Covid-19 vaccines for children under five in the Roosevelt Room of the White House, in Washington, DC, USA, 21 June 2022. Infants and toddlers in the US are now able to be vaccinated against Covid-19 after shots from Moderna and Pfizer won support from health advisers on 18 June.  EPA/Sarah Silbiger / POOL
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden
epa10026576 US President Joe Biden speaks about Covid-19 vaccines for children under five in the Roosevelt Room of the White House, in Washington, DC, USA, 21 June 2022. Infants and toddlers in the US are now able to be vaccinated against Covid-19 after shots from Moderna and Pfizer won support from health advisers on 18 June.  EPA/Sarah Silbiger / POOL
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden

Negli ultimi giorni il presso dei carburanti negli Stati Uniti ha subito un’impennata simile a quella registrata in tutta Europa. Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, benzina e diesel hanno superato i 2 dollari al gallone. Per questo il presidente Joe Biden, mercoledì, ha chiesto al Congresso di sospendere la tassa federale sui carburanti per tre mesi e chiederà agli stati di fare lo stesso.

Il presidente ha intenzione anche di chiedere alle compagnie petrolifere e del gas di aumentare la produzione e trasferire eventuali risparmi direttamente ai consumatori. Se attuata, la proposta consentirebbe di abbassare i prezzi dei carburanti fino a un dollaro a gallone (3,8 litri).

L'eliminazione temporanea della tassa federale sul gas è una delle poche opzioni disponibili che Biden e il Congresso hanno per agire sui prezzi. Una sospensione di tre mesi della tassa di 18,4 centesimi al gallone sulla (24,4 centesimi per il diesel) costerà al governo circa 10 miliardi di dollari. Le entrate dell'imposta utilizzate per costruire strade e ponti federali, potrebbero essere sostituite con altri fondi che il Congresso dovrà approvare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?