Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 feb 2022
24 feb 2022

Guerra in Ucraina, l'economia lombarda rischia di pagare un conto salato

L'interscambio italiano con la Russia è, per il 50 per cento, tutto lombardo e vale tre miliardi di euro all'anno

24 feb 2022

Duemila chilometri separano Milano da Kiev, ma le conseguenze della guerra per la Lombardia sono molto molto vicine e concrete. Perché i rapporti economici e commerciali che legano la regione alla Russia sono forti e importanti: la metà dell'intescambio totale tra Italia e Russia si ferma in Lombardia. E dunque eventuali sanzioni economiche a Mosca sono viste con timore.

 "Le conseguenze economiche della crisi Ucraina, per la Lombardia, rischiano di essere sicuramente pesanti", conferma il presidente della Regione Lombardia. "Ho  la speranza e l'illusione - ha proseguito Fontana - che prevalga il buon senso e la diplomazia possa riprendere in mano la situazione e recedere da questo atto di guerra inaccettabile, che crea gravissimi problemi all'Europa e al mondo e non è il modo di risolvere". Proseguendo sulla questione economica dettata dalla crisi Ucraina, il presidente Fontana ha detto che "l'interscambio lombardo con la Russia rappresenta quasi il 50% dell'intero Paese, quindi è chiaro che le preoccupazioni ci sono. Io credo che oltre la questione del turismo, ci siano anche i tanti interscambi che esistono. Ciò detto, è chiaro che non è certamente la guerra il modo per affrontare i problemi".

Le cifre dell'interscambio

E' di circa 3 miliardi di euro l'interscambio tra Lombardia e Russia, e di 1,5 miliardi quello fra Milano e Russia. L'import-export tra Lombardia e Ucraina ammonta a circa 820 milioni di euro, e a 450 milioni tra Milano e l'Ucraina. Lo riferisce l'Ufficio studi di Confcommercio Milano, che ha elaborato i dati del 2021. I turisti russi a Milano, in crescita costante negli anni pre-Covid, sono stati oltre 185mila nel 2019. E' di 2.000 euro lo scontrino medio di un visitatore russo nei negozi milanesi.

Segui la situazione in tempo reale

Milano, il sindaco Sala: "Il direttore d'orchestra Gergiev condanni Putin o addio Scala"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?