Il biologo Carlo Roccio
Il biologo Carlo Roccio

Siziano (Pavia), 23 febbraio 2021 - Scatteranno domani la prime consegne dei nuovi super-tamponi in grado di rilevare entro due ore la presenza di una delle tre principali varianti del Covid: inglese, brasiliana e sudafricana. Clonit, l’azienda biotech della provincia di Pavia che ha creato questi test intelligenti denominati “Variant catcher”, ha ottenuto il marchio CE-IVD necessario per la commercializzazione in tutta l’Unione Europea e si sta preparando a distribuire le prime migliaia di kit. Saranno recapitati in Italia e in altri paesi europei, tra cui Francia e Germania, ma anche in Israele. "I reagenti erano pronti ma servivano i risultati delle prove eseguite dagli istituti universitari con cui collaboriamo – spiega il presidente di Clonit, il biologo Carlo Roccio – Durante le prove su oltre 200 campioni positivi al Sars-CoV-2 con variante, i nostri kit non hanno mai sbagliato".

Si tratta di una novità assoluta a livello internazionale. I vantaggi sono la velocità, la semplicità d’uso e i costi contenuti. Al momento sono una cinquantina i laboratori in Italia in grado di eseguire il sequenziamento del genoma virale e rilevare la presenza di una variante, con il conseguente dilatarsi dei tempi determinato dal grande afflusso di campioni. Con il kit prodotto nel Pavese, invece, sarà possibile rilevare la variante direttamente nei laboratori dove vengono eseguiti i tamponi molecolari. "Al momento raccomandiamo comunque il sequenziamento per un controllo definitivo – aggiunge Roccio – Ma il risparmio di tempo resta evidente, potendo procedere solo sui campioni positivi alla variante". Clonit ha assicurato che il costo sarà molto inferiore a quello per il sequenziamento del genoma e che i kit saranno a disposizione dei laboratori pubblici e privati autorizzati.