Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 ago 2022

Il taglio del cuneo fiscale aumenta all'1,8%: per chi, quanto vale e impatto su buste paga

Il Dl aiuti-bis prevede un incremento dell'1% rispetto l'ipotesi iniziale

3 ago 2022
fabio lombardi
Economia

Potrebbe salire all'1,8% il taglio del cuneo fiscale già dalla prossima busta paga . Il provvedimento che alzerebbe di un punto percentuale il taglio già previsto dello 0,8% porterà dei benefici sulla busta paga da luglio a fine anno.

Cuneo e pensioni

E' questa la novità, insieme all'ipotesi di un anticipo di tre mesi della   rivalutazione delle pensioni , con gli assegni che   aumenteranno del 2% a partire da ottobre, prevista dal Dl Aiuti bis,  illustrato questa mattina dal Governo ai sindacati.

Cos'è il cuneo fiscale

In parole povere il cuneo fiscale è la differenza fra il netto e il lordo in busta paga . In sostanza sono le tasse e le trattenuto che sono in parte a carico del lavoratore e in parte del datore di lavoro. In Italia è fra i più alti d'Europa.

Taglio del cuneo fiscale

Il Dl aiuti bis prevederebbe dunque un punto in più di taglio del cuneo, che   arriva così all'1,8% , a partire dal primo luglio e fino alla fine dell'anno.

Quanto vale l'aumento

A conti fatti il taglio del cuneo fiscale portato al 1,8%, su uno stipendio di   1.500 euro lordi si traduce in 27 euro al mese,   mentre per uno di poco meno di   2.700 euro lordi ( che corrispondono ai 35mila euro di reddito annui, limite massimo al quale si applicherà il taglio)   l'impatto sarebbe di 46 euro al mese.

A chi sarà applicato

Il taglio del cuneo fiscale dell'1,8% sarà applicato ai redditi annui fino a 35mila euro .

Dl aiuti bis

È, secondo quanto si apprende, lo schema dei nuovo interventi su   lavoro e pensioni che saranno introdotti con il decreto aiuti bis ,   illustrato dal governo ai partiti   nel corso di una riunione in mattinata a   Palazzo Chigi . Nel corso dell'incontro non sarebbero stati quantificate le risorse necessarie per i due interventi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?