Milano - Euronext ha annunciato oggi che il Consiglio di amministrazione di Borsa Italiana e il Consiglio di sorveglianza di Euronext N.V. hanno nominato Fabrizio Testa, attuale ceo di Mts, amministratore delegato di Borsa Italiana, Head of Fixed Income Trading del Gruppo e membro del Managing Board di Euronext N.V. La nomina è soggetta all'approvazione regolamentare e degli azionisti. Raffaele Jerusalmi lascerà la carica di amministratore delegato di Borsa Italiana a partire dal 28 novembre 2021, data a partire dalla quale il nuovo ad assumerà le cariche.

Fabrizio Testa, si legge nella nota, si focalizzerà sullo sviluppo di Borsa Italiana in Italia, sull'integrazione di Borsa Italiana all'interno del progetto europeo di Euronext e sulla crescita di Euronext nell'ambito del trading obbligazionario e contribuirà attivamente alla strategia del Gruppo Euronext. Testa si dimetterà dalla carica di amministratore delegato di Mts nel corso del primo trimestre 2022 e al suo posto il Cda di Mts ha nominato Angelo Proni, che entrerà in carica dopo l'approvazione dei risultati finanziari 2021 nel primo trimestre 2022. Proni entrerà a far parte del Managing Board esteso di Euronext N.V. e continuerà ad essere supportato dalla presidente Maria Cannata, dal direttore generale Ciro Pietroluongo e da tutti i senior executive di Mts.

"Sono onorato di ricoprire il ruolo di ceo di Borsa Italiana e Head of Fixed Income trading di Euronext, sono felice di far parte del progetto europeo di Euronext e non vedo l'ora di sfruttare al meglio i punti di forza combinati di Borsa Italiana ed Euronext", ha commentato Testa, che ringrazia il predecessore Raffaele Jerusalmi augurandogli "tutto il meglio". "Vorrei elogiare i miei colleghi Mts - ha aggunto Testa -  per ciò che abbiamo raggiunto negli ultimi anni: insieme abbiamo costruito un vero leader europeo nel trading elettronico a reddito fisso. La centralità del cliente, il lavoro di squadra, la visione internazionale e l'innovazione continueranno a guidarmi nei miei nuovi ruoli".