MODELLI DI BUSINESS SOSTENIBILI Oltre a guardare i singoli modelli di business delle aziende il cui investe, il Threadneedle (Lux) Global Focus tiene conto anche dei criteri di sostenibilità che, come sottolinea il gestore, è un fattore assolutamente indispensabile per garantire una crescita delle imprese
MODELLI DI BUSINESS SOSTENIBILI Oltre a guardare i singoli modelli di business delle aziende il cui investe, il Threadneedle (Lux) Global Focus tiene conto anche dei criteri di sostenibilità che, come sottolinea il gestore, è un fattore assolutamente indispensabile per garantire una crescita delle imprese
"BUY AND HOLD", comprare e tenere nel portafoglio per un periodo di tempo non breve. È la strategia seguita dal fondo Threadneedle (Lux) Global Focus della casa di gestione internazionale Columbia Threadneedle Investments. Il fondo investe in azioni di società di tutto il mondo, dai paesi industriali avanzati fino ai mercati emergenti. Il buy and hold è stato un pilastro per le strategie del Threadneedle (Lux) Global Focus anche nell’ultimo anno e mezzo, caratterizzato dall’emergenza sanitaria del Covid-19. "Ho più di 20 anni di carriera alle spalle e la pandemia di Coronavirus è stata certamente una delle mie esperienze professionali più formative", dice il gestore del fondo, David Dudding (a sinistra in alto), che sottolinea come, dopo una brusca correzione nel breve periodo, l’emergenza sanitaria non abbia avuto tuttavia un impatto pesante sui mercati azionari. Molto peggiori furono per esempio le conseguenze della crisi del...

"BUY AND HOLD", comprare e tenere nel portafoglio per un periodo di tempo non breve. È la strategia seguita dal fondo Threadneedle (Lux) Global Focus della casa di gestione internazionale Columbia Threadneedle Investments. Il fondo investe in azioni di società di tutto il mondo, dai paesi industriali avanzati fino ai mercati emergenti. Il buy and hold è stato un pilastro per le strategie del Threadneedle (Lux) Global Focus anche nell’ultimo anno e mezzo, caratterizzato dall’emergenza sanitaria del Covid-19. "Ho più di 20 anni di carriera alle spalle e la pandemia di Coronavirus è stata certamente una delle mie esperienze professionali più formative", dice il gestore del fondo, David Dudding (a sinistra in alto), che sottolinea come, dopo una brusca correzione nel breve periodo, l’emergenza sanitaria non abbia avuto tuttavia un impatto pesante sui mercati azionari. Molto peggiori furono per esempio le conseguenze della crisi del 2008 o di quella dell’Eurozona del 2011-2012.

Il merito dei mancati contraccolpi della pandemia sui mercati è anche delle politiche adottate dai governi di gran parte dei paesi industriali che, per fronteggiare la crisi, hanno aumentato notevolmente la spesa e il debito pubblico. "A mio parere, i governi hanno fatto la cosa giusta", aggiunge Dudding, che mette però in evidenza i rischi di lungo termine di questo scenario, vista la crescita dell’indebitamento statale. Proprio per questa ragione, il fondo Threadneedle (Lux) Global Focus preferisce concentrarsi su aziende che hanno buone probabilità di successo nel lungo periodo grazie a ottimi modelli di business, indipendentemente dall’andamento del ciclo economico. Un esempio di un’azienda di qualità, secondo il gestore, è il gruppo cosmetico L’Oréal (a sinistra in basso, il quartier generale del gruppo francese), numero uno al mondo nell’industria della bellezza, che sta guadagnando costantemente nuove quote di mercato. Molte aree di business della società sono relativamente indipendenti dall’andamento dell’economia e L’Oreal sta facendo rapidi progressi con la digitalizzazione dei processi operativi, senza trascurare un altro tema fondamentale per la crescita di lungo termine: la sostenibilità ambientale, a cui il colosso della cosmetica presta attenzione in diversi segmenti delle sue attività come, per esempio, l’imballaggio dei prodotti.

Oltre a L’Oreal, ci sono molte altre grandi aziende internazionali che rispettano i requisiti di qualità descritti da Dudding: "Abbiamo anche detenuto a lungo azioni del fornitore di servizi di pagamento Mastercard – dice il gestore – della società tecnologica ThermoFisher, del gruppo Alphabet con il suo motore di ricerca Google e la sua piattaforma video YouTube e dell’assicuratore sulla vita AIA, che ha sede a Hong Kong". I titoli di queste aziende, a detta di Dudding, "sono tutti adatti proprio al nostro approccio buy and hold, in vista di una crescita nel medio e lungo periodo". Guardando agli scenari dei prossimi anni, di recente il fondo di Columbia Threadneedle ha aumentato il peso nel portafoglio del settore dei microchip. Nell’industria dei semiconduttori, infatti, si profila all’orizzonte una sorta di collo di bottiglia, con una forte domanda di prodotti che non viene soddisfatta adeguatamente dall’offerta a livello mondiale. I costruttori di automobili, per esempio, sono stati i primi a soffrire della carenza di chip, che adesso sta colpendo molti altri settori, persino la produzione di elettrodomestici come i tostapane. L’incremento della domanda di semiconduttori, che si era attenuato con la crisi del Coronavirus, ora è sorprendentemente forte. A trarre vantaggio da questo scenario dovrebbero essere ovviamente i titoli di società che fabbricano macchinari e attrezzature per le aziende produttrici di chip, che dovranno per forza di cose incrementare la loro offerta.

Oltre a guardare i singoli modelli di business delle aziende il cui investe, il Threadneedle (Lux) Global Focus tiene conto anche dei criteri di sostenibilità che, come sottolinea il gestore, è un fattore assolutamente indispensabile per garantire una crescita delle imprese. "Poiché ci concentriamo su modelli di business eccezionali che hanno successo nel lungo periodo", conclude Dudding, "non possiamo non tenere conto degli aspetti ambientali e sociali legati al business della società". Senza dimenticare naturalmente la corporate governance, la cui trasparenza è un altro requisito importante per garantire a un’impresa un percorso di sviluppo di lungo termine.

Per quanto riguarda le performance, il fondo Threadneedle (Lux) Global Focus ha guadagnato il 26,8% lo scorso anno e il 33,9% nel 2019. Negli ultimi 10 anni, invece, il rendimento medio annualizzato supera il 12% .