Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Indennità tubercolosi, ecco gli importi aggiornati per il 2022

Determinati sulla base delle variazioni percentuali per il calcolo della perequazione delle pensioni

La sede dell' Inps a Pontedera (Pisa). ANSA
Inps (Ansa)

Roma - Indennità antitubercolari, pubblicati gli aggiornamenti degli importi a aprtire dall'1 gennaio 2022. Gli importi della misura fissa delle indennità antitubercolari, infartti, sono correlati per legge alla dinamica del trattamento minimo delle pensioni a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti. L'Inps, in una circolare dello scorso 14 gennaio, ha così comunicato  gli importi delle indennità tubercolari, aggiornati sulla base delle variazioni percentuali per il calcolo della perequazione delle pensioni.

Pertanto, per effetto di quanto determinato dal decreto del ministro dell’Economia e delle finanze, di concerto con il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, del 17 novembre 2021, circa la perequazione delle pensioni per l’anno 2021 (in via provvisoria) e il valore definitivo per l’anno 2020 (determinato in via provvisoria in misura pari allo 0% dal decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, del 16 novembre 2020), le percentuali di variazione sono pari rispettivamente a + 1,7% dal 1° gennaio 2022 e allo 0% dal 1° gennaio 2021. La procedura automatizzata di liquidazione delle prestazioni antitubercolari è stata adeguata, con riferimento al 2021 e al 2022, con i nuovi importi che risultano i seguenti.

  • Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di assicurati: da € 13,50 a € 13,73
  • Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’articolo 1 della legge n. 419/1975: da € 6,74 a € 6,85
  • Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di assicurati (giornaliera): da € 22,49 a € 22,87
  • Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’articolo 1 della legge n. 419/1975 (giornaliera): da € 11,25 a € 11,44
  • Assegno di cura o di sostentamento (mensile): da € 90,77 a € 92,31

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?