‘LA GRANDE TRANSIZIONE’ è il tema del Convegno Nazionale 2021 dei Cavalieri del Lavoro che si terrà al Teatro auditorium di Bologna, sabato prossimo, 18 settembre. "Se il 2020 è stato l’anno della pandemia – è il messaggio –, il 2021 potrà essere l’anno della transizione". Un tema all’ordine del giorno dell’agenda pubblica, declinato in particolare modo sull’innovazione digitale e sulla sostenibilità....

‘LA GRANDE TRANSIZIONE’ è il tema del Convegno Nazionale 2021 dei Cavalieri del Lavoro che si terrà al Teatro auditorium di Bologna, sabato prossimo, 18 settembre. "Se il 2020 è stato l’anno della pandemia – è il messaggio –, il 2021 potrà essere l’anno della transizione". Un tema all’ordine del giorno dell’agenda pubblica, declinato in particolare modo sull’innovazione digitale e sulla sostenibilità. Terranno i saluti istituzionali Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente gruppo emiliano - romagnolo dei Cavalieri del Lavoro, e Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna. Il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, interverrà sul tema della transizione etica. Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, terrà una relazione di scenario sul tema della transizione sociale. I lavori proseguiranno con una discussione sul tema della transizione digitale con l’intervento introduttivo di Vittorio Colao, Cavaliere del Lavoro, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale e la tavola rotonda con Leonardo Ambrosini, cofondatore Nexsecutive – innovation manager, business angel, startup mentor, Sonia Bonfiglioli, Cavaliere del Lavoro, presidente gruppo Bonfiglioli, Davide Dattoli, cofondatore e amministratore delegato Talent Garden, Andrea Riffeser Monti, Cavaliere del Lavoro, Presidente Federazione italiana Editori Giornali.

Seguirà la relazione di Michael Spence, Premio Nobel per l’Economia 2001, sul tema della transizione economica e la discussione sul tema della Transizione ecologica ed energetica con l’introduzione di Roberto Cingolani, ministro della Transizione Ecologica, e la tavola rotonda con Gianluigi Angelantoni, Cavaliere del Lavoro, Presidente gruppo Angelantoni Industrie, Catia Bastioli, Cavaliere del Lavoro, amministratore delegato Novamont, Ugo Salerno, Cavaliere del Lavoro, Presidente e amministratore delegato RINA, Francesco Starace, Cavaliere del Lavoro, amministratore delegato e direttore generale di Enel.

Chiuderà i lavori il presidente della federazione nazionale Cavalieri del Lavoro, Maurizio Sella.