Viaggiatori all'aeroporto di Berlino
Viaggiatori all'aeroporto di Berlino

La variante Omicron aggiorna quotidianamente record di contagi in tutto il mondo, eppure il 2022 si apre all'insegna dell'ottimismo. Almeno stando ai mercati finanziari, spesso anticipatori dei trend. Nella seduta odierna, la prima al completo di tutte le Borse mondiali di questo nuovo anno, si è infatti assistito a un acquisto di massa e diffuso nel titoli delle grandi compagnie aeree, quelle che operano principalmente a lungo raggio. Nel mondo, insomma, presto si tornerà a viaggiare. 

Il mercato scommette sul fatto che presto arriverà - e quindi passerà - il picco dei contagi, ma soprattutto sulla convizione che la diffusione della variante Omicron, estremamente contagiosa ma meno aggressiva rispetto a precedenti versioni del virus, porterà finalemente la tanto invocata immunità di gregge contro il Covid-19. Il contesto attuale che vede la diffusione di Omicron, le campagne vaccinali che procedono spedite con i booster e lo sviluppo di farmaci per constratare le forme gravi della malattia, fanno propendere per uno scenario a medio termine favorevole una ripresa deigli spostamenti

Dopo che a nei giorni di Natale sono stati cancellati migliaia di voli, a causa di equipaggi malati e in quarantena, e dopo che diverse compagnie si sono viste costrette a tagliare molti dei loro voli invernali, adesso la situazione appare diversa agli occhi degli investitori. La tedesca Lufthansa ha guadagnato addirittura l'8,87% nella seduta odierna, salendo da 6,18 a 6,73 euro ad azione. L'alleanza franco-olandese Air France-Klm ha fatto registrare il +4,88%, salendo da 3,87 a 4,06 euro ad azione. bene anche International Airlines Group, la società nata dalla fusione tra Iberia e British Airways, che sulla borsa di Madrid del 5,49%. E dall'altra parte dell'oceano, nelle prime ore di seduta United Airlines sta viaggiando a +3,86% e Delta Airlines a +2,94% e American Airlines a +4,26%