Borsa Milano
Borsa Milano

Milano - UniCredit maglia rosa 2021 tra i titoli del Ftse Mib di Piazza Affari. L'arrivo del nuovo amministratore delegato, Andrea Orcel, il possibile coinvolgimento in operazioni di M&A e la presentazione del piano industriale hanno sostenuto il titolo di piazza Gae Aulenti, che ha chiuso l'anno con un rialzo del 77,19%.

Completano il podio due big industriali come Cnh Industrial (+65,37%) e Interpump (+59,27%), mentre Banco Bpm si colloca in quarta posizione con un +45,85%. Bene anche StMicroelectronics (+43,25%), Eni (+42,81%), Banca Generali (42,18%), Stellantis (+41,18%), Amplifon (+39,18%) e Tenaris (+38,73%). A soffrire la peggiore performance dell'anno è invece Saipem, che nel 2021 ha perso il 16,16%. Bilancio in rosso anche per Enel (-14,77%), Nexi (-14,4%) e Diasorin (-1,8%). Tra le altre perforrmance del segmento principale di Piazza Affari, si segnalano Buzzi Unicem (+0,7%), Leonardo (+6,4%), Inwit (+7,5%), Prysmian (+13,9%), Terna (+14%) e Tim (+14,8%).

Allargando l'analisi all'intero listino, il risultato migliore del 2021 è quello messo a segno da Alkemy (+216,3%), seguita da Gabetti (+213,69%) e Alerion (+179,2%). Anno da dimenticare, invece, per Eprice (-177,5%), Bioera (-63,49%) e Aedes (-56,7%).