Tim Cook presenta l'iPhone 13 (Ansa)
Tim Cook presenta l'iPhone 13 (Ansa)

Schermi più luminosi, due telecamere, una superficie più resistente e una batteria che dura di più grazie a un nuovo chip. Queste le caratteristiche principali del nuovo iPhone 13 e 13 Mini, presentato poco fa durante la diretta dell'evento di marketing annuale online "California Streaming", che il colosso ha tenuto esclusivamente in digitale per le restrizioni sanitarie. Si tratta del settimo lancio virtuale che la società di Cupertino ha deciso di organizzare a causa della pandemia in corso. L'iPhone 13 avrà un nuovo chip, A15 Bionic che alimenterà funzionalità in maniera automatica e sarà disponibile in cinque colori per un prezzo che parte da 699 dollari per la versione Mini e 799 per quello classico. In euro: da un minimo di 839 euro per l’iPhone 13 mini a 1.289 euro per iPhone 13 Pro Max.

Ecco dunque le caratteristiche del nuovo smartphone. 

I modelli

L'iPhone 13 parte dai due modelli di base, "classico" e "Mini". Entrambi sono molto simili ai 12, con schermi rispettivamente da 6,1 e 5,4 pollici e due fotocamere, anche se questa volta posizionate in diagonale. La tacca superiore, il notch, è più piccolo, meno appariscente. Su iPhone 13 e 13 Mini i sensori sono da 12 MP, dotati di stabilizzazione dell'immagine e modalità 'cinematicà. La società di Cupertino promette anche un certo miglioramento dell'autonomia: per iPhone 13 Mini si parla di 1,5 ore in più rispetto a iPhone 12 Mini, che diventano 2,5 ore in più per iPhone 13, rispetto al 12. I prezzi partono da 699 dollari per il 13 Mini e 799 dollari per l'iPhone 13. I due top di gamma sono, come nel 2020, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max. Il vero punto distintivo è, oltre che nella diagonale del display, che su Pro Max arriva a 6,8 pollici, anche nella presenza di ProMotion, la frequenza di aggiornamento adattiva in grado di raggiungere i 120 Hz, così da allineare Apple alla concorrenza Android.

Come detto, lo schermo è più luminoso del 28% e arriva ad una luminosità massima di 800 nits. Da un punto di vista del design, il nuovo smartphone segna una sorta di continuità col predecessore. La differenza più sostanziale è il notch rimpicciolito del 20%. Per il resto, rimane sulla parte in basso la porta Lightning, mentre i bordi continuano a ospitare tutti i pulsanti funzione. Sul piano delle fotocamere, ce ne sono due disposte in diagonale.

Le fotocamere

Gran parte del lavoro riguarda la fotografia: tre sensori, tutti con Night Mode, tra cui un nuovo ultra-grandangolare. Arriva la possibilità di scattare i dettagli più piccoli tramite macro da minimo 2 cm e, anche qui, notch ridotto e batteria più lunga. Il nuovo sistema di fotocamere pro "offre ancora più possibilità fotografiche professionali -  commenta Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple - come lo zoom teleobiettivo migliorato, la fotografia macro, gli stili fotografici, la modalità cinema, e i video ProRes e Dolby Vision. Il display Super Retina Xdr con ProMotion è il nostro miglior display, si adatta in modo intelligente ai contenuti sullo schermo e offre eccezionali prestazioni grafiche, che lo rendono perfetto per qualsiasi esperienza di visione".

L'iPhone 12 Pro parte da 999 dollari mentre il Pro Max da 1.099 dollari.

Gli altri prodotti

Spazio per l'Apple Watch Series 7 che, a differenza di quanto si pensava, presenta lo stesso design squadrato del Series 6. Restano le cornici ma con una diagonale più ampia del 20% e protezione di cassa e quadrante che riesce a preservare l'orologio anche dopo le cadute. Migliorano batteria e ricarica rapida. Nessun nuovo sensore, oltre ai già noti ECG e livelli di ossigeno nel sangue. Il vero passo in avanti, a questo punto, si avrà nel 2022. I prezzi partono da 399 dollari.

L'iPad Mini è una vera novità, a due anni di distanza dall'ultimo modello. Ha uno schermo da 8,3 pollici Liquid Retina, lo sblocco con l'impronta sul Touch ID superiore e la ricarica via USB-C. Supporta le reti 5G e, secondo Apple, promette il 40% di potenza in più degli iPad precedenti. Il focus è su studio e produttività, vista la compatibilità con la Apple Pencil e doppia cassa stereo. Non mancano una fotocamera da 12 megapixel sul retro e una frontale, sempre da 12 MP, con inquadratura automatica. L'iPad mini ha un prezzo di partenza di 559 euro. Rinnovato anche l'iPad da 10 pollici, con processore A13 Bionic, fotocamera da 12 MP e prezzi a partire da 389 euro, per il modello solo Wi-Fi.