Almawave si è quotata in Borsa, sul mercato AIM, a metà marzo: l’operazione ha determinato una raccolta totale di 30 milioni di euro e un flottante pari al 26,09%.

Il bilancio 2020, approvato la scorsa settimana in assemblea dei soci, vede ricavi pari a 26,9 milioni di euro (21,3 milioni nel 2019, +26,1%), con un Ebitda pari a 6,2 milioni di euro (6,2 milioni 2019), che al netto dei contributi per R&D diventa 5,9 milioni (4,7 milioni nel 2019, +27,3%), un cash flow operativo prima degli investimenti di 9,6 milioni di euro (6,3 milioni nel 2019, +52,9%), investimenti per 4,6 milioni di euro (4,5 milioni nel 2019), e un portafoglio ordini di 72 milioni di euro, pari a 2,7 volte i ricavi annui.