Milano - Un riconoscimento alle imprese che scommettono sul futuro. Azimut Capital Management, Gruppo Fabbri Vignola, Mutua Cesare Pozzo, Naturae Victus Italia - Global Foods Trading, Quality Italia e Videoanimate sono le vincitrici del Premio Innovazione Aisom, giunto alla seconda edizione. L’iniziativa – presentata ieri allo Spazio Big Santa Marta di Milano, alla presenza anche del direttore del Giorno, Sandro Neri – è stata organizzata da Aisom (Associazione Nazionale delle Imprese) "quale riconoscimento per l’impegno nell’innovazione delle aziende associate. Evoluzione ed innovazione sono elementi imprescindibili nelle strategie aziendali per competere sui mercati, in Italia e all’estero" sottolinea il presidente e fondatore di Aisom, Stefano Vergani. Il premio è diviso in sei categorie, perché "l’innovazione è processo trasversale a tutte le attività" secondo Oliviero Casale, delegato Aisom all’Innovazione e general manager di UniProfessioni.

Azimut Capital Management si aggiudica il premio Innovazione nei Servizi Finanziari alle imprese per “Azimut Libera Impresa”. "In Italia ci sono aziende eccellenti che fanno fatica a trovare risorse per diventare campioni internazionali. Questo progetto nasce dall’esigenza di coniugare il risparmio con la richiesta delle imprese di crescere" spiega Mauro Massironi, chief commercial officer. Al gruppo Fabbri Vignola va il premio per Innovazione Ecosostenibile per il film alimentare compostabile. "Per innovare ci vuole passione, lavoro e persone che ci credono dall’inizio alla fine" secondo il ceo Stefano Mele. Il Premio Innovazione Sociale va alla società di Mutuo Soccorso "Cesare Pozzo" per i prodotti per la sanità integrativa e il welfare aziendale: "La nostra società l’anno prossimo festeggia 145 anni e guarda al futuro" la riflessione del presidente, Andrea Giuseppe Tiberti. Per la categoria Innovazione di Prodotto il riconoscimento è per "Naturae Victus Italia - Global Foods Trading" per il dolcificante Ok Gold (con Sebastiano Cedraschi, R&D Executive Manager). Per "Innovazione di compliance normativa" vincitrice la Quality Italia, con il ceo Bruno De Simone, per lo schema di certificazione per l’innovazione sanitaria. "Videoanimate" è al primo posto per la categoria Innovazione nella Comunicazione: "La nostra sfida è usare l’animazione per comunicare nell’era della disattenzione" afferma il ceo Gabriele Gugnelli.