Lombardia zona arancione, riaprono i negozi
Lombardia zona arancione, riaprono i negozi

Milano, 27 novembre 2020 - La Lombardia passerà dalla zona rossa alla zona arancione domenica 29 novembre. E questo cambiamento prevede alcune modifiche delle regole anti-Covid. In particolare per quanto riguarda i negozi e i centri commerciali. 

Da zona rossa a zona arancione: ecco cosa cambia

Negozi al dettaglio

I negozi al dettaglio riapronoGli accorgimenti più importanti riguardano distanza interpersonale, costante aerazione dei locali, mascherina, guanti usa e getta, misurazione della temperatura, percorsi differenziati di entrata e uscita quando è possibile. Tutti gli esercizi commerciali devono esporre all’ingresso un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Centri commerciali

I negozi nei centri commerciali riaprono ma restano chiusi nei giorni festivi e prefestivi, a esclusione delle farmacie e parafarmacie, dei presidi sanitari, dei punti vendita di generi alimentari, dei tabacchi e delle edicole.

Parrucchieri e centri estetici

Per quanto riguarda i servizi alla persona, col passaggio in zona arancione possono riaprire anche i centri estetici, oltre ai parrucchieri che non hanno mai chiuso.

Bar e ristoranti

Bar, ristoranti, pub, pasticcerie e gelaterie invece sono chiusiL’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.