Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mag 2022
31 mag 2022

Vaiolo delle scimmie, salgono a 11 i casi in Lombardia: ecco dove

I pazienti sono italiani e si trovano in isolamento domiciliare. Per tutti il cluster è estero

31 mag 2022
GERMOGLI PH: 24 MAGGIO 2022 EMPOLI TERRAFINO INAUGURAZIONE NUOVI LABORATORI DI ANALISI DI ACQUE SPA NELLA FOTO TECNICI NEL LABORATORIO  © TOMMASO GASPERINI / FOTOCRONACHE GERMOGLI
Vaiolo delle scimmie
GERMOGLI PH: 24 MAGGIO 2022 EMPOLI TERRAFINO INAUGURAZIONE NUOVI LABORATORI DI ANALISI DI ACQUE SPA NELLA FOTO TECNICI NEL LABORATORIO  © TOMMASO GASPERINI / FOTOCRONACHE GERMOGLI
Vaiolo delle scimmie

Milano, 31 maggio 2022 - Salgono a 11 i casi di pazienti affetti da vaiolo delle scimmie finora identificati in Lombardia. Sono tutti italiani e risiedono rispettivamente, 5 nel territorio milanese, 3 in Brianza, uno a Brescia, uno a Pavia e uno nel territorio dell'Ats Valpadana. Cinque casi sono stati diagnosticati dai laboratori di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle Bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano e cinque dai laboratori Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia. un caso è stato diagnosticato dall'Ospedale di Verona. Lo fa sapere la direzione Welfare di Regione Lombardia. I pazienti - riferisce l'assessorato - sono tutti in isolamento domiciliare, in buone condizioni. Per tutti il cluster è estero.

Intanto oggi il team di virologi e ricercatori della Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia, guidati dal professor Fausto Baldanti, ha sequenziato l'intero genoma di un ceppo di virus del vaiolo delle scimmie (Mpvx) dal tampone vescicolo cutaneo
di uno dei pazienti di ritorno dalle Canarie. Il genoma completo di monkeypox è stato sequenziato direttamente dal campione biologico mediante un approccio di metagenomica con il sequenziamento di nuova generazione (Ngs).

In vista dell'estate, quando con l'allentamento delle restrizioni Covid sono previsti  festival ed eventi aggregativi, l'Organizzazione mondiale della sanità lancia l'allarme per il rischio di una ulteriore diffusione del virus. La trasmissione "rapida e amplificata" del vaiolo delle scimmie "si è verificata nel contesto della recente revoca delle restrizioni pandemiche ai viaggi e agli eventi internazionali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?