Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 mag 2022

Vaiolo delle scimmie: sintomi, contagio, vaccino, durata malattia. Cosa sappiamo per ora

Primo caso in Toscana, l'Oms valuta ipotesi di innalzare livello di emergenza. Bassetti: numeri per ora sono limitati ma è probabile che cresceranno

23 mag 2022

Milano - Resta alta l'allerta per il vaiolo delle scimmie. Oggi è stato registrato il primo caso in Toscana: ricoverato un giovane rientrato nei giorni scorsi da una vacanza alle isole Canarie. Tra i primi a puntare l'attenzione sul tema c'è Matteo Bassetti  direttore delle malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Genova. Il vaiolo delle scimmie - ha spiegato ad Agorà su Rai 3 - "è molto meno contagioso del Covid, elemento che in parte tranquillizza". Nonostate ciò, a preoccupare sono due aspetti: il fatto che vi sia stata "trasmissione interumana e la disseminazione globale dei casi", non più ascrivibili a un solo focolaio. Il virus del vaiolo delle scimmie, ha spiegato Bassetti, "è conosciuto dalla fine degli anni '50 del secolo scorso e non colpisce solo le scimmie, ma anche altri animali, poi passa all'uomo. La cosa che preoccupa è che ora non siamo di fronte solo a uno spill-over, ovvero al passaggio da animale a uomo, ma a una trasmissione inter umana, ovvero da un essere umano all'altro. Inoltre, fino a oggi, i casi erano ascrivibili tutti a un solo focolaio mentre ora abbiamo una disseminazione globale, con moltissimi paesi interessati. I numeri sono limitati ma è probabile che cresceranno perché c'è maggior attenzione e più indagini". Come avviene il contagio Quanto dura Oms, ipotesi innalzamento livello di emergenza Vaccino antivaioloso In Europa il ceppo meno aggressivo del virus Come avviene il contagio "Non c'è una mutazione del virus" e "il contagio avviene con contatto diretto con le lesioni, ovvero pustole simili a vaiolo ma più piccole, e si trasmette anche attraverso la saliva: non basta però stare nella stessa stanza di una persona infetta, bisogna avere un contatto stretto. I rapporti sessuali non protetti e continuativi rappresentano un rischio". ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?