Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Vaccino unico Covid e influenza, Moderna: "Entro l'autunno 2023"

Il direttore generale Bancel: "Un incoraggiamento a immunizzarsi una volta all'anno"

PIOLTELLO - ALLARME TRUFFE VACCINI COVID ANZIANI - FOTO CANALI/ANSA - PER REDAZIONE MARTESANA/METROPOLI - PINCIONI/CANGEMI
Vaccino Covid

Milano, 17 gennaio 2022 - Un vaccino unico Covid e influenza? E' quello a cui punta Moderna entro la fine del 2023. Lo ha dichiarato l'azienda farmaceutica statunitense, auspicando che un siero congiunto incoraggi le persone a vaccinarsi una volta l'anno.

"Nel migliore dei casi sarà nell'autunno del 2023. Non credo che sarà in tutti i Paesi, ma siamo convinti che sarà possibile in alcuni Paesi il prossimo anno", ha affermato Stephane Bancel, direttore generale del gruppo nel corso di una tavola rotonda virtuale del World Economic Forum. "Il nostro obiettivo è avere un unico vaccino annuale in modo da non avere problemi con le persone che non vogliono farsi due o tre iniezioni per inverno per garantire che le persone vengano vaccinate", ha spiegato l'ad francese.

Il vaccino unico per Covid-19, influenza e virus respiratorio sinciziale (Vrs) - il comune virus che causa il raffreddore, ma puo' essere piu' grave per neonati e anziani - potrebbe quindi apparire sul mercato prima del 2024.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?