Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 apr 2022

Vaccini anti Covid: in Lombardia il 20,7% delle somministrazioni

5.903 le prenotazioni per la quarta dose (seconda booster) dal portale, la cui somministrazione, riservata a chi ha più di 80 anni o di 60 con patologie, è iniziata oggi

14 apr 2022
featured image
Vaccini Lombardia
featured image
Vaccini Lombardia

Milano - In Lombardia è stato somministrato ieri il più alto numero di quarte dosi di vaccino, destinate ai cittadini immunocompromessi o sottoposti ad un trapianto di organo, pari al 28.3% in Italia, le cui prenotazioni sono state aperte dal 1 marzo scorso. Come reso noto dall'assessorato al Welfare on generale, nella giornata del 13 aprile, la Lombardia ha fatto registrare il 20,7% delle somministrazioni di tutto il paese (il 20,4% nell'ultima settimana). Sono state invece 5.903 le prenotazione per la quarta dose (seconda booster) dal portale, la cui somministrazione, è iniziata oggi.

Vaccini Lombardia
Vaccini Lombardia

Chi può prenotare la quarta dose

Aperte le prenotazioni del secondo booster alle nuove categorie indicate dall’Aifa: tutti gli ospiti delle Rsa, tutti gli ultraottantenni e gli over 60 in condizioni di fragilità perché soffrono di altre patologie. La nuova platea si aggiunge agli immunocompromessi, che già dal 1° marzo possono ricevere la quarta dose (per loro tecnicamente il primo booster, dato che il loro ciclo vaccinale primario consiste in tre iniezioni), e secondo i calcoli dell’assessorato regionale al Welfare consiste da subito in almeno 650 mila lombardi, che oltre ai criteri dell’età, della fragilità o dell’essere ospiti di strutture residenziali centrano già anche quelli temporali: aver avuto la terza dose di vaccino da almeno quattro mesi (120 giorni), e non aver avuto, dopo averla ricevuta, l’infezione da SarsCoV-2 (in questo caso la quarta dose non è indicata).

Dove

Gli over 80 lombardi potranno ricevere la quarta dose del vaccino anti-Covid anche in farmacia. Da oggi, giovedì 14 aprile, la somministrazione del secondo booster partirà sia nei centri vaccinali sia nelle 503 farmacie che in regione già partecipano alla campagna. Di queste, 370 sono già inserite all'interno dell'agenda sul portale regionale, le altre lo saranno a breve. Lo riferisce Federfarma Lombardia.

Open day quarta dose a Sesto

Lunedì 18 aprile, presso il centro vaccinale Covid di Sesto San Giovanni (viale Matteotti, 83), le persone di età pari o superiore a 80 anni e le persone con elevata fragilità dai 60 anni di età potranno ricevere la somministrazione della quarta dose di vaccino (seconda dose booster) senza prenotazione tra le ore 10 e le 18.  "Lo stato di emergenza è cessato - spiega in una nota la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti - ma la nostra lotta contro il coronavirus non è ancora finita. In 
Lombardia, grazie all'eccezionale numero di vaccinati, nonostante l'aumento dei contagi di questi giorni, la situazione resta sotto controllo. Tuttavia, è fondamentale mantenere alta l'attenzione nei comportamenti quotidiani e, soprattutto, continuare a proteggere con il vaccino i nostri anziani e le persone estremamente vulnerabili". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?