Milano - Vaccini Covid agli over 40? La Lombardia frena sulle prenotazioni. "Noi vogliamo fare le cose sempre con coerenza. Non vogliamo fare sparate che non hanno molto significato. Abbiamo le nostre agende che sono state riempitedai 50-60enni che hanno aderito e sono molto orgoglioso di questo. Fino al 20 maggio abbiamo la programmazione delle dosi che ci verranno consegnate. Dopo il 20 sapremo se arriveranno ulteriori dosi. Credo che quella sia la data nella quale possiamo prevedere un eventuale allargamento", ha detto il governatore Attilio Fontana, intervenendo a Radio 24.

Proprio ieri, il commissario per l'emergenza, Francesco Figliuolo, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni da lunedì 17 maggio anche per i nati fino al 1981, quindi gli over 40. Nella nota inviata dalla struttura commissariale di Figliuolo, si legge: "Questa struttura, nell'ambito del monitoraggio del piano vaccinale, continua a rilevare il buon andamento della campagna di somministrazione su scala nazionale delle categorie prioritarie". E ancora: "Si dà facoltà alle Regioni e alle Province autonome di avviare le prenotazioni da lunedì 17 maggio anche per i cittadini over 40, ovvero fino ai nati nel 1981". Nel documento, infine, "si raccomanda l'assoluta necessità di continuare a mantenere particolare attenzione per i soggetti fragili, classi di età over 60, fino a garantirne la massima copertura".

Vaccini, Figliuolo: "Via alle prenotazioni per gli over 40". Ecco quando si parte

Vaccini, la situazione in Italia e Lombardia

Intanto sono oltre 25 milioni le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia.  Per quanto riguarda la Lombardia, "la macchina delle vaccinazioni, con il 95,5% delle dosi somministrate su quelle consegnate, al momento non può andare a pieno regime e superare il target delle 85mila dosi quotidiane, però le 573mila adesioni dei cinquantenni lombardi a nemmeno tre giorni dall'apertura alla loro fascia d'età testimoniano la forte volontà della Lombardia di riprendere in mano il proprio destino e di tornare a una vita più normale anche grazie al green pass". E' quanto ha scritto la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, sul suo nuovo profilo Facebook. "A questo proposito sono contenta che la mia proposta di allungare la sua validità, oltre ai sei mesi attuali, sia stata accolta per essere presa in considerazione dal ministro della Salute d'intesa con il Comitato tecnico scientifico - ha aggiunto Moratti -. E' necessario proseguire, considerando un rischio ragionato come ha ben detto il presidente Draghi, verso un ritorno alla normalità per dare speranza e la possibilità di ripartire a molte categorie pesantemente colpite dalle chiusure e dal coprifuoco".

Io quando mi vaccino? Ecco il calcolatore de Il Giorno per scoprirlo

Come prenotarsi

Le prenotazioni vaccinali in Lombardia sono possibili in 4 modalità:

  • canale digitale: consente prenotazione  attraverso web e app;
  • canale telefonico: con prenotazione tramite call center con numero di telefono 800 894 545
  • canale postamat: con prenotazione recandosi direttamente all’Atm postamat, essendo sul territorio si potrà andare negli uffici postali, mettere la tessera sanitaria nei postamat ed effettuare prenotazione;
  • canale “postini”: Poste Italiane ha 4100 postini in Lombardia dotati di smartphone che potranno aiutare chi non ha dimestichezza digitale rilasciano ricevuta da portare all’appuntamento.

Informazioni utili

Sul sito di Regione Lombardia potrete ricevere una serie di altre informazioni utili: