Un mezzo dei Vigili del fuoco sul luogo dell'esplosione in un appartamento di Trieste
Un mezzo dei Vigili del fuoco sul luogo dell'esplosione in un appartamento di Trieste

Trieste - Un giovane è morto e una donna è rimasta ferita a causa di un'esplosione verificatasi in un appartamento nel rione di San Giacomo, in via del Ponzanino a Trieste. Secondo le prime informazioni, le condizioni della donna non sarebbero gravi. Non sono ancora chiare le cause della deflagrazione. Sul posto stanno operando vigili del fuoco, poliziotti e carabinieri, sanitari del 118.

L'esplosione si è verificata intorno alle 13. Secondo quanto si e' appreso, il corpo della vittima sarebbe stata trovato carbonizzato dagli uomini dei soccorsi. La donna ferita è stata trasportata all'ospedale di Cattinara. Sarebbe rimasta ferita a seguito del crollo del muro separatore dei due appartamenti del piano. "Un fortissimo botto, una grande esplosione" è la testimonianza più comune degli abitanti in zona. L'asse stradale è stato interdetto alla circolazione per permettere i soccorsi e i rilievi di rito. Nello stabile, che è stato evacuato, abiterebbero una ventina di inquilini.

"Un dramma, dobbiamo aspettare che vengano svolti accertamenti per capire cosa è successo. Sarebbe stata comunque una giornata di Pasqua difficile a causa del Covid, questo peggiora la situazione. È un dramma". Lo ha detto il governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga, in diretta dai microfoni dell'emittente televisiva locale Telequattro.