Cinzia Fumagalli
Cinzia Fumagalli

Milano, 1 novembre 2017 - Tutto pronto per la semifinale di Top Chef Italia 2017, il cooking show trasmesso su Nove. Dopo la prima stagione, che ha sancito la vittoria dello chef Matteo Fronduti, il programma tv culinario prodotto da Magnolia, è tornato con dieci puntate trasmesse in prima serata e sta per conferire, per il secondo anno, l'ambito titolo. 

Giovedì 2 novembre, alle 21.15, i quattro chef rimasti in gara per un posto in finale sono pronti a darsi battaglia. Tra loro, la cuoca  di Lecco Cinizia Fumagalli, che dovrà vedersela con la congolese Victoire Gouloubi, il businessman toscano Luca Natalini e la mamma napoletana Fabiana Scarica.  Cinzia ha 50 anni, è di Lecco ed è insegnante e Chef. Nel video di presentazione del cook talent aveva rivelato di aver avuto una prima esperienza in cucina significativa. Ad appena 14 anni, lo chef con cui lavorava ha allungato un po’ le mani, ma la concorrente ha saputo difendersi. “Mi sono girata e gli ho piantato il forchettone sulla mano“. La 50enne ha deciso di partecipare al programma per dimostrare che anche le donne possono guidare un team dietro ai fornelli e che non hanno nulla da invidiare agli uomini. Come professione si dedica all’insegnamento in un istituto alberghiero della sua città. Ha fatto inoltre parte dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani e della Federazione Italiana Cuochi. Vorrebbe aprire un ristorante tutto suo, in cui proporre piatti adeguati al suo umore del momento.

Ma cosa aspettarsi per questa semifinale? Sempre più spesso i grandi chef si trovano ad esibirsi di fronte ad un pubblico di appassionati ed esperti del settore nella realizzazione dei loro piatti. Per lo chef è fondamentale saper comunicare: la ricetta non è più solo un elenco di passaggi, ma comunicazione di una idea ed espressione della passione che l’accompagna. Per questi motivi, il quickfire test avrà come tema lo show cooking: i 4 semifinalisti si sfideranno davanti ad una giuria d’esperti composta da critici gastronomici, giornalisti e food blogger: Maria Vittoria Dalla Cia (caporedattore La Cucina Italiana); Marina D’Incerti (caporedattore Donna Moderna); Paolo Fiorelli (caposervizio TV Sorrisi e Canzoni); Maddalena Fossati (direttore La Cucina Italiana); Angela Frenda (food editor Corriere della Sera); Riccardo Casiraghi e Stefano Paleari (fondatori di Gnam Box); Licia Granello (food editor La Repubblica); Marco Mangiarotti (food editor QN); Andrea Tomasi (giornalista di Gente). Terminata l’esibizione, gli esperti assaggeranno e voteranno il migliore.

A seguire, gli chef affronteranno una prova in esterna nella Palazzina di Caccia di Stupinigi (da cui uscirà il primo finalista) e il final blade, che determinerà l’eliminato della puntata e di conseguenza gli altri 2 finalisti ufficiali della seconda edizione di Top Chef Italia. Padroni di casa immancabili: Annie Feolde (3* Stelle Michelin), Giuliano Baldessari(1* Stella Michelin) e Mauro Colagreco (2* Stelle Michelin).