Gli incidenti sul lavoro arrivano anche in montagna
Gli incidenti sul lavoro arrivano anche in montagna

Trento - Incidente mortale sul lavoro questa mattina sul ghiacciaio della Presena in Trentino. Un uomo di 58 anni, residente in Val di Sole, e' morto mentre stava compiendo lavori di manutenzione a un impianto di risalita. Vano l'intervento dei soccorritori: l'uomo, trasportato con l'elicottero del '118' all'ospedale S.Chiara di Trento, è deceduto in seguito ai gravi traumi riportati. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri. La vittima era residente a Vermiglio,  lavorava per l'Azienda Carosello Tonale Spa. Al momento dell'incidente era impegnato sul tetto della stazione d'arrivo della cabinovia Paradiso-Presena a quota 2.500: è rimasto schiacciato dall'ingranaccio dell'impianto. L'allarme è stato lanciato dai colleghi di lavoro ma per l'operaio non c'è stato nulla da fare e i soccorritori non hanno potuto fare altro che accertare il decesso. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Vermiglio. Un'istruttoria è stata aperta dall'Unità operativa prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (Uopsal) di Trento. 

Lo scorso 30 agosto un alpinista milanese di 32 anni, F.M., aveva perso la vita nel gruppo della Presanella, dopo essere precipitato per più di 100 metri lungo un canale caratterizzato da salti di roccia. Stava percorrendo la cresta che da Cima Presena porta al Passo dei Segni, a una quota di circa 2.900 metri, in compagnia di un`altra persona, un familiare, quando è scivolato. L`allarme al Numero Unico per le Emergenze 112, ha riferito il Servizio Regionale Lombardo del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico,ra stato lanciato dal compagno di escursione che ha assistito all`incidente e si è dovuto allontanare per trovare campo e chiamare i soccorsi. Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell`Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l`intervento dell`elicottero che ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso con l`equipe medica. Per l`uomo non c`era ormai nulla da fare.