"Buongiorno. Vedo che lei viene qui ogni 2 giorni a fare il tampone per generare il Green pass. Se vuole possiamo offrirle un pacchetto di 10 tamponi a prezzo calmierato, così può risparmiare sul longo periodo", dice il farmacista. "Buona idea", risponde il cliente. E' un po' questa la conversazione che si sta svolgendo in diverse farmacie italiane. Con l'introduzione dell'obbligo del Green pass per recarsi al lavoro, sta infatti nascendo diverse "offerte speciali" (una sorta di 3 x 2 del tampone) nelle farmacie 'dedicate' ai No vax.

No vax

Ci sono infatti molti No vax "convinti" che non si sottoporranno a vaccinazione nemmeno dopo le recenti norme introdotte dal Governo che rendono ancor più stringenti gli obblighi di utilizzo della carta verde.

Quanto costa fare il tampone

Effettuare i tamponi ogni 2 o 3 giorni (a seconda se molecolari o antigenici). Il Governo, con l'estensione del Green pass, ha introdotto un ulteriore abbassamento dei prezzi dei tamponi in tutte le farmacie. Il test rapido in farmacia avrà un costo di 15 euro per gli adulti e di 8 euro per i minorenni. I test saranno invece gratuiti per i cittadini con disabilità o che si trovano in condizione di fragilità e non possono effettuare la vaccinazione anti Covid a causa di patologie certificate. Test gratuiti anche per i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sempre sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri stabiliti dal ministero della Salute. Per i lavoratori, pubblici o privati, che non intendono vaccinarsi, il Green pass a tempo sarà rilasciato dalla farmacia dopo l'esito negativo del test antigenico e sarà valido per 48 ore trattandosi di tampone rapido.

Rapidi o molecolari

I test molecolari, che estendono a 72 ore la validità del certificato verde, non vengono effettuati in farmacia e hanno costi decisamente superiori (da 50 a 100 euro) non rientrando nel protocollo d'intesa. Una stangata per i lavoratori no vax che scelgono di non vaccinarsi e che potrebbero arrivare a sborsare circa 180 euro al mese per eseguire un tampone ogni 48 ore e recarsi al lavoro. Non è un caso se una catena di negozi Bio ha deciso di contribuire alle spese per i tamponi sostenute dai dipendenti no vax.

Offerte speciali

Ma proprio in queste ultime ore le farmacie e le strutture sanitarie che effettuano i tamponi stanno cercando di fidelizzare i clienti e, seppur in presenza di prezzi calmierati, offrono pacchetti scontati (le riduzioni sono differenti ele farmacie e i centri medici che lo fanno applicano formule differenti con sconti che vanno da pochi euro a qualche decina di euro) per No vax 'impenitenti'. Ce chi offre un tampone gratis ogni 10 (un po' come avviene nei bar con le tesserine per il caffè) oppure chi fa uno sconto sul singolo tampone "da qui a quando ci sarà l'obbligo del Green pass).