Quotidiano Nazionale logo
11 feb 2022

Lotta al Covid, il monoclonale Sotrovimab efficace anche contro Omicron 2

L'annuncio di Vir Biotechnology, l'azienda che ha sviluppato il farmaco in collaborazione con GlaxoSmithKline

featured image
Sotrovimab

Vir Biotechnology ha annunciato che i dati preclinici suggeriscono che Sotrovimab, l'anticorpo monoclonale sperimentale sviluppato dall'azienda statunitense in collaborazione con il colosso britannico GlaxoSmithKline, mantiene un'attività neutralizzante contro la sottovariante BA.2 di Omicron.

"La nostra opinione sui dati è che supportano il ruolo in corso di Sotrovimab come trattamento della fase critica nella lotta contro il virus SARS-CoV-2 in continua evoluzione", ha affermato George Scangos, amministratore delegato della società “Rileviamo le recenti conclusioni di un altro laboratorio - ha aggiunt - che affermano che nessun anticorpo monoclonale approvato o autorizzato per il trattamento mantiene l'attività contro tutte le sottovarianti di Omicron. Siamo quindi lieti di condividere che, sulla base del nostro pseudovirus e di ampi dati di farmacocinetica, riteniamo che la dose di 500 mg di Sotrovimab sia sufficiente per mantenere l'attività contro la variante BA.2, proprio come ha fatto contro tutte le altre varianti di interesse e preoccupazione".

Sotrovimab è un farmaco autorizzato sia negli Stati Uniti sia nell'Unione europea, in pazienti di età pari o superiore a 12 anni ad alto rischio di sviluppare il Covid-19 in forma grave. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?