Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Sciopero Trenord tra il 30 e 31 gennaio: orari e fasce di garanzia

Un'agitazione di 23 ore, che potrebbe creare disagi a pendolari e viaggiatori

MILANO 06/11/2015 - STAZIONE MILANO NORD CADORNA - SCIOPERO TRENORD TRENI SOPPRESSI ANCHE NELLA FASCIA GARANTITA  - FOTO FURLAN/NEWPRESS PER FACHIN LUCIDI TOGNOLATTI
Sciopero Trenord

Milano, 26 gennaio 2022 - Un nuovo sciopero Trenord in arrivo.  L'agitazione è stata indetta dalle Rsu 1A e 1B, le stesse rappresentanze sindacali che tra maggio e dicembre 2021 hanno già dichiarato cinque agitazioni. A rendere tesi i rapporti tra le sigle e la società che gestisce il trasporto ferroviario regionale è la scelta da parte di Trenord di utilizzare un sistema informatico di programmazione e gestione dei turni, che - a dire dei lavoratori - invierebbe modifiche ai dipendenti il giorno prima del loro impiego e spesso fuori dall'orario lavorativo. 

Parte del personale di Trenord sarà in agitazione dalle 3 di domenica 30 gennaio alle 2 di lunedì 31, un blocco di 23 ore che creerà non pochi disagi ai pendolari. A incrociare le braccia potranno essere macchinisti, capitreno e controllori, con i convogli che rischiano di restare fermi. "Poiché lo sciopero è in una giornata festiva, non sono previste fasce orarie di garanzia", hanno sottolineato dall'azienda, ricordando che non ci saranno finestre orarie in cui la circolazione sarà garantita.  

Attualmente, il servizio è stato modificato per via della situazione pandemica in atto, dunque sono di per sé svariate le assenze del personale. Di seguito, le linee danneggiate: Linea S1 Saronno-Milano-Lodi, Linea S9 Saronno-Seregno-Albairate, Linea S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo, Linea Malpensa Express, Linea S11 Rho-Milano-Como-Chiasso e Linea S40 Como-Mendrisio-Varese. Tutti i provvedimenti sono già presenti nella “ricerca orario” della App di Trenord.

Ultimamente Trenord è stato messo sotto accusa dal comitato pendolari che con una lettera hanno chiesto al Presidente Fontana la revoca dell’incarico all’Assessore ai Trasporti Claudia Maria Terzi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?