Milano, 17 febbraio 2018 - Dopo il grande successo della 68esima edizione del Festival di Sanremo, sul prestigioso palco dell’Ariston per quattro serate c'è Antonella Clerici per una nuova avventura canora: dopo il successo decennale di ” Ti lascio una canzone”, conduce Sanremo Young. La prima puntata è andata in onda ieri sera, venerdì 16 febbraio. In scena giovanissimi ragazzi tra i 14 e i 17 anni. La prima fase delle selezioni è iniziata il 1° dicembre 2017 con l’invio delle iscrizioni online da parte di ragazzi nati dal 1° gennaio 2000. Tra i 1137 partecipanti, sono stati selezionati per le audizioni 68 teenager. Nella fase finale della selezione, sono stati scelti dodici ragazzi e tra loro c'è un milanese di 14 anni, Matteo Markus Bok.

Classe 2003 Matteo è nato a Milano, mamma italiana e papà tedesco, ed è considerato un ragazzo prodigio. A 14 anni infatti è già riuscito a crearsi una solida carriera nel mondo dello spettacolo. Il giovane, con un ciuffo biondo alla Justin Bieber, sa cantare, ballare, recitare e suona sia il pianoforte che la chitarra. Inoltre parla ben quattro lingue: tedesco, spagnolo, inglese e italiano. La carriera di Matteo inizia a 9 anni grazie al musical “Il Re Leone” in cui ha rivestito il ruolo di Simba. In seguito presenta  dal 2014 al 2016 “Magic English”, celebre show di Disney Junior Channel. In Germania arriva al successo, diventando un idolo fra i più giovani, grazie alla sua partecipazione a “The Voice Kids Germany”. Nel 2017 si esibisce sul palco di “Italia’s Got Talent” sulle note di “È diventata primavera”, canzone dedicata al padre. A maggio 2017 lancia “Just One Lie”, singolo internazionale che l’ha portato in tour attraverso dieci città tedesche. In seguito presenta altri brani, da “Miracle” a “Sunshower”, sino a “This Christmas”. In Italia è conosciuto soprattutto per aver preso parte al tour italiano di “Soy Luna”, fortunata serie Disney con protagonisti Karol Sevilla e Ruggero Pasquarelli. Al 14enne è stato affidato l’opening act dei concerti nei più importanti palazzetti italiani dal 24 gennaio al 9 febbraio. Qualche mese fa è stato scelto da Jacob Sartorius per aprire i suoi concerti all’Alcatraz di Milano.

Matteo ha voluto provare a mettersi in gara anche per Sanremo Young e ce l'ha fatta. Ieri sera, si è esibito come quarto cantante e si è presentato, scendeno le scale e facendo una diretta su Facebook. Ha cantato “Noi ragazzi di oggi”che un 14enne Luis Miguel cantò nell’1985 arrivando secondo. Mara Maionchi e Marco Masini, però, non sono rimasti convinti della tonalità, troppo uguale all’originale. Nonostante ciò, il giovane milanese ha superato la puntata e si esibirà di nuovo venerdì 23 febbraio. Nella finale del 16 marzo 2018, si giocheranno il primo posto i 4 giovani artisti che avranno superato tutte le sessioni.

 

È stato pazzesco! Grazie!!! ❤️❤️❤️ #noiragazzidioggi #sanremoyoung

Un post condiviso da Matteo Markus Bok (@matteo.markus.bok_official) in data: