Luigi Cajazzo
Luigi Cajazzo

Milano, 10 giugno 2020 - Cambio al vertice della Sanità lombarda: Marco Trivelli sarà il nuovo direttore generale e prenderà il posto di Luigi Cajazzo, 51 anni, ex poliziotto della Mobile di Lecco, che ricopriva l'incarico dal maggio 2018. 

"Il dottor Luigi Cajazzo sarà al mio fianco, con l'incarico di vicesegretario generale della Regione, per coordinare tutte le fasi dell'evoluzione della riforma sanitaria e della integrazione sociosanitaria", ha dichiarato in una nota il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, complimentandosi con Cajazzo "per il lavoro fin qui svolto in un momento particolarmente difficile, durante il quale non si è mai risparmiato dimostrando grande professionalità". "Sono sicuro - ha aggiunto il governatore - che il suo apporto risulterà molto importante anche in questa nuova fase di lavoro. L'incarico di direttore generale dell'assessorato al Welfare sarà assunto, con una delibera che verrà approvata nei prossimi giorni, dal dottor Marco Trivelli al quale auguro fin da ora buon lavoro".

"Cajazzo rafforzerà la struttura della presidenza e si occupera' in particolare dei rapporti con il ministero della Salute e con la commissione Sanita' della Conferenza delle Regioni. Mai come in questa fase cosi' delicata, il ruolo della Regione Lombardia nel panorama socio sanitario nazionale necessita della competenza e della professionalita' che contraddistinguono il dottor Cajazzo", ha commentato l'assessore lombardo al welfare Giulio Gallera. "Alla guida della Direzione Generale Welfare  - ha proseguito -  arriva un professionista, il dottor Marco Trivelli, da tempo operativo nel sistema socio sanitario regionale, che ha ben operato negli anni nei ruoli che ha ricoperto in due strutture di eccellenza quale l'ospedale Niguarda di Milano e gli Spedali Civili di Brescia. Trivelli, insieme al vice direttore Marco Salmoiraghi e allo stesso Cajazzo nella sua nuova veste - ha concluso Gallera - lavorerà per attuare l'evoluzione del sistema sanitario
a livello di offerta ospedaliera e di assistenza territoriale, nella fase post Covid, come disposto dalle norme nazionali".

Trivelli, 56 anni, ha una esperienza pluridecennale nel mondo della sanità e della pubblica amministrazione, con incarichi direttivi e manageriali in ospedali come il Niguarda di Milano, l'Ospedale Luigi Sacco e gli Spedali Civili di Brescia. Laureato in Economia all'Universita' Bocconi, il profilo di Trivelli e' associato agli ambienti cattolici, di Comunione Liberazione (CL). Sul sito del Meeting di Rimini, l'annuale incontro organizzato da CL, si legge che Trivelli ha inizialmente svolto attivita' di consulenza indirizzata ad aziende private e alla pubblica amministrazione con societa' quali Consulting Team, Coopers & Lybrand Consulenti di Direzione, Consiel.