Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 lug 2022
23 lug 2022

Ron Howard, "Thirteen lives" e il salvataggio dei ragazzi intrappolati in una grotta

Nel 2018 mille volontari da tutto il mondo si impegnarono nella missione di recupero in Thailandia. Nel cast del regista americano Viggo Mortensen e Colin Farrell

23 lug 2022

Milano, 23 luglio 2022 - Una storia vera di coraggio, di gente che si mette alla prova per salvare le 13 vite di 12 ragazzini di una squadra di calcio e del loro allenatore, rimasti bloccati in una grotta in Thaliandia nel 2018. Il fatto, finito alla ribalta dei media di tutto il mondo, è ora diventato un film con la regia del grande Ron Howard.
"Thirteen Lives" , che dal 5 agosto sarà fruibile sulla piattaforma Prime Video, prende spunto dall’incidente avvenuto nella grotta di Tham Luang del 2018 . Una squadra di calcio di dodici ragazzi, insieme al loro insegnante, vi rimase bloccata per giorni all’interno a causa delle forti piogge monsoniche, senza rifornimenti e ossigeno. 
Tra mille difficoltà un team guidato da alcuni dei subacquei professionisti più abili ed esperti al mondo riuscì a salvarli.
“Ho sentito che questa era una storia in cui c’erano persone che venivano messe alla prova, a diversi livelli, e una grande varietà di dimostrazioni di coraggio e di saper affrontare rischi” - afferma il regista americano.
Per salvare quei ragazzi ci fu una grande collaborazione internazionale, che coinvolse più di mille volontari da tutto il mondo che affiancarono i Navy Seal thailandesi : tra gli interpreti Colin Farrell, Viggo Mortensen e Joel Edgerton.
“Credo che quelle persone abbiano fornito un grande esempio, mettendo da parte il loro orgoglio nazionale, anche se quella thailandese è una cultura piena di orgoglio, ma hanno scelto di farlo, prendendosi il rischio , quando erano sotto pressione. E io ho grande rispetto per quella decisione”.


La MGM doveva distribuire "Thirteen lives"  nei cinema ma, dopo che la casa di produzione è stata acquistata da Amazon , è stato deciso di mandare il film il 5 agosto su Prime Video.
E a proposito del dualismo sale-piattaforme il regista ha detto: “In questo momento tutto il mondo si interroga su cosa il pubblico voglia vedere, dove, che tipo di storie. Io ho pensato che questa fosse una grande occasione e spero che molte persone possano vedere il film e lo apprezzino”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?