Un portafogli in una borsa (foto d’archivio Businesspress)
Un portafogli in una borsa (foto d’archivio Businesspress)

Rezzato (Brescia), 12 novembre 2019 - La sorprende alle spalle, le infila le mani nella borsa cercando di sfilarle il portafogli, ma lei si accorge, reagisce e finisce scaraventata a terra. E' successo nel primo pomeriggio di martedì 12 novembre a una tabaccaia di Virle Treponti, a Rezzato, poi finita in ospedale. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Brescia la donna, una cinquantenne, qualche minuto prima delle 15 stava riaprendo il negozio che si affaccia su via Zanardelli quando ha notato che uno sconosciuto stava armeggiando alle sue spalle. La signora si è voltata, ha tentato di trattenere la borsa e il malvivente per riuscire a impossessarsi del maltolto l'ha strattonata con forza, fino a farla scivolare a terra. Poi si è dileguato con il bottino, l'incasso della mattinata - ancora in corso di quantificazione - che la commerciante durante la pausa pranzo aveva portato con sé. Il caso è nelle mani dei militari. Quanto alla signora, peraltro non nuova alle rapine in tabaccheria, ha picchiato la testa. E' sempre rimasta cosciente, ma in via preventiva è stata portata al prontosoccorso per accertamenti.