Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 lug 2022

Quarta dose vaccino Covid Lombardia: via libera a over 60 e fragili. Quando si parte?

La regione pronta a un nuovo step della campagna vaccinale. Pregliasco: c'è stata una narrazione negativa, sbagliata, rispetto al fatto che il vaccino disponibile oggi sia vecchio e non serva

11 lug 2022

Milano - L'Italia allarga la platea della quarta dose di vaccino anti Covid. La svolta, annunciata oggi dal ministro della Salute Roberto Speranza, è arrivata  a poche ore dalla pronuncia dell'Ecdc-Ema sul via libera al secondo richiamo anche per gli over  60 e per i fragili di ogni età. Cosa dice la nuova circolare e cosa cambia? La circolare firmata dal direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza, con il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, Nicola Magrini, e i presidenti dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro e del Consiglio superiore di sanità (Css) Franco Locatelli raccomanda la seconda dose booster di vaccino anti-Covid a over 60 e fragili di tutte le età dopo almeno 120 giorni dal primo richiamo o dall'ultima infezione successiva al richiamo. Nel documento che dà indicazioni sull'estensione della platea vaccinale destinataria della seconda dose di richiamo (second booster) nell'ambito della campagna di vaccinazione anti Sars-CoV-2, si dettagliano le modalità con cui dovrà essere proposto il secondo booster a base di un vaccino a mRna, "nei dosaggi autorizzati per la dose booster". Una raccomandazione resa necessaria, spiega la circolare, "tenuto conto sia dell'attuale condizione di aumentata circolazione virale con ripresa della curva epidemica, associata ad aumento dell'occupazione di posti letto nelle aree mediche e, in minor misura, nelle terapie intensive, sia delle evidenze disponibili sull'efficacia della seconda dose di richiamo nel prevenire forme gravi di Covid sostenute dalle varianti maggiormente circolanti". E in Lombardia? La regione è sempre stata in prima linea sul fronte dei vaccini. Stando ai dati forniti dalla Regione (aggiornati al 10 luglio) sono oltre 24 milioni e 186mila le dosi di vaccino anti Covid somministrate sul territorio lombardo dall'inizio dalla campagna vaccnale. Quasi il 90% (89,94%) della popolazione over 12 ha completato il ciclo vaccinale primario. La Regione si è sempre detta ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?