Sarà un fine settimana di peggioramento progressivo del tempo, soprattutto nelle regioni del Nord. Si comincerà con un sabato di bel tempo un po' su tutta l'Italia con l'aumento della nuvolosità durante la giornata al Nord e possibili piogge anche sui rilievi appenninici e nelle Isole. Un inizio settimana difficile dopo che, nel corso di questa settimana, alcune regioni del Centro e del Nord sono state interessate da fenomeni estremi.

Le previsioni

Un peggioramento più sensibile si avrà da domenica quando, a partire dalle regioni del Nordovest si assisterà all'ingresso di una forte perturbazione che in serata porterà forti piogge, anche a carattere alluvionale, sulle zone più a Nord di Piemonte e Lombardia.

Una perturbazione che lunedì investirà tutto il Nord Italia, con forti piogge che insiteranno per tutta la giornata in estensione da Ovest a Est interessando progressivamente Liguria, Piemonte Lombardia e Veneto. Piogge che in molti casi potranno assumere carattere alluvionale.

Sabato 2 ottobre

Al Nord a molte nubi e qualche breve piovasco su Levante ligure e Alpi; ampie schiarite e più asciutto invece sui settori di pianura. Temperature in calo, massime tra 20 e 23.
Centro: Qualche pioggia o breve acquazzone tra Sardegna e Toscana in estensione in parte alle altre regioni. Temperature stabili, massime tra 23 e 27.
Sud: Variabilità con qualche pioggia e temporale tra bassa Calabria e Sicilia interna. Meglio altrove con qualche fenomeno sull'Appennino. Temperature in diminuzione, massime che saranno tra 22 e 26.

Domenica 3 ottobre

Nord: Cieli nuvolosi con piogge sparse su Alpi, Prealpi e Nord Ovest; fenomeni in estensione a Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia. Temperature in calo, massime tra 19 e 24.
Centro: Instabilità diffusa con piogge sparse, specie su Appennino e regioni tirreniche. Le temperature saranno in lieve diminuzione, con le massime che si attesteranno tra 22 e 25.
Sud: In prevalenza stabile e soleggiato su gran parte delle regioni con una nuvolosità più intensa sulla Campania. Temperature stabili, massime tra 23 e 27.

Lunedì 4 ottobre

Sarà un inizio settimana critico per le regioni del Nord. Lunedì, infatti la perturbazione interessa fortemente i settori alpini e prealpini con nubifragi, temporali anche su Toscana e Lazio, rovesci sulla Pianura Padana centro-settentrionale, tanto sole al Sud. Si attiveranno venti di Scirocco che faranno salire le temperature notturne.

La tendenza per la settimana

Martedì il maltempo dovrebbe concedere una tregua al Nord dove tornerà un timido sole, ma già da mercoledì è atteso un nuovo peggioramento.

Allerte

Stando alle previsioni, in attesa di conferme nelle prossime ore, sarà un lunedì con diverse allerte per condizioni meteo avverse sulle regioni del Nord: in particolare su Liguria, Piemonte, Lombardia, e dal pomeriggio, anche in Veneto.