Piloti, stewart, hostes ma anche personale di terra contagiati dalla variante Omicron. Il picco di casi di Covid nel mondo sta avendo un impatto diretto sugli equipaggi delle compagnie aeree e sulle persone che gestiscono il traffico nei cieli. Piu' di 5.600 voli sono stati cancellati dalle compagnie aeree mentre altri migliaia sono stati rinviati in tutto il mondo durante il fine settimana di Natale, quando la variante Omicron del Covid-19 ha interrotto i viaggi per le vacanze. Secondo il sito web Flightaware, ci sono state quasi 2.500 cancellazioni di voli a partire dalle 13.40 di sabato, di cui poco piu' di 850 erano rotte legate agli Stati Uniti, sia internazionali che nazionali. Più di 3.500 voli sono stati ritardati in tutto il mondo. A partire da venerdì, circa 2.400 cancellazioni e quasi 11.000 ritardi sono stati registrati, secondo la stessa fonte, che conta gia' quasi 900 cancellazioni previste per domenica.

Già dal 14 dicembre l'ordinanza del ministro, valida da oggi e fino al 31 gennaio, ha introdotto una decisa stretta nella disciplina degli arrivi nel nostro territorio, suscitando polemiche sia all'interno sia nell'Unione Europea. Per chi deciderà comunque di festeggiare il Natale e la fine dell'anno all'estero, ecco una rapida guida in dieci punti per capire come essere in regola e partire (e tornare) in sicurezza.

LE REGOLE PER VIAGGIARE DA E PER L'ITALIA: LA GUIDA