Quotidiano Nazionale logo
11 gen 2022

Morto David Sassoli: le reazioni, i commenti i post di amici, politici e colleghi

Tantissimi i messaggi di cordoglio per la scomparsa del presidente del Parlamento Europeo

Roma, 11 gennaio 2022 - David Sassoli, il presidente del Parlamento Europeo è morto poco dopo l'una del mattino. A darne l'annuncio il suo portavoce via twitter.

Da lì è stato un susseguirsi di messaggi di cordoglio da politici, compagni di partito ma anche avversari politici e amici.

Ursula von der Leyen

Fra i primi messaggi quello di Ursula von del Leyen, presidente della Commissione Europea. "Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano", ha scritto in un tweet la von der Leyen. "David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Riposa in pace, caro David".

Il suo "predecessore" Tajani

"La morte del collega e amico David mi lascia sgomento e profondamente costernato. Con lui se ne va un Grande Presidente sia sotto il profilo politico che umano. Esprimo con affetto vicinanza alla sua famiglia. Riposa in pace David". ha scritto invece sempre su Twitter, il vicepresidente del Partito popolare europeo, Antonio Tajani (primo italiano a sedere sulla poltrona di presidente del Parlamento Europeo) per ricordare l'amico e collega David Sassoli.

I presidenti di Camera e Senato

 "Profondo dolore per la scomparsa del Presidente del Parlamento europeo David Sassoli. Ne ricorderemo l`impegno e la passione, e il sogno di un`Europa sempre più coesa e solidale. Anche a nome di @Montecitorio la più sincera vicinanza ai suoi cari". Lo scrive su Twitter il presidente della Camera Roberto Fico.Sono profondamente addolorata per la scomparsa di David Sassoli che rappresenta una grave ferita per l'Italia, per l'Europa e per chi come me ha potuto conoscere e ammirare il suo inconfondibile tratto umano''. Lo dice la presidente del Senato Elisabetta Casellati.  ''Giornalista, politico e uomo delle istituzioni combattente ed appassionato, ci ha affidato anche nella lotta contro la malattia la testimonianza di cosa significhi non arrendersi mai, combattendo fino alla fine per portare a termine la propria missione -aggiunge-. Fermezza e propensione al dialogo erano i suoi tratti distintivi. Con queste risorse, ha saputo vivere il parlamento europeo come un luogo di ricerca della mediazione tra interessi e posizioni spesso divergenti, di costruzione di prospettive di democrazia e libertà, accompagnando il cammino dell'integrazione in momenti anche drammatici della storia del nostro continente".  "Esprimo la mia commossa vicinanza alla famiglia'', conclude Casellati.

Mattarella

"La scomparsa inattesa e prematura di David Sassoli mi addolora profondamente. La sua morte apre un vuoto nelle file di coloro che hanno creduto e costruito un`Europa di pace al servizio dei cittadini e rappresenta un motivo di dolore profondo per il popolo italiano e per il popolo europeo". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricorda il presidente del Parlamento europeo David Sassoli.  "Il suo impegno limpido, costante, appassionato, ha contribuito a rendere l`assemblea di Strasburgo protagonista del dibattito politico in una fase delicatissima, dando voce alle attese dei cittadini europei", ha aggiunto il presidente.  "Sassoli, con gli altri leader europei, ha saputo accompagnare una svolta decisiva per il futuro dell`Europa: dai diritti civili e sociali, al dialogo con gli altri Paesi, a partire dal Mediterraneo. Anche con l`impegno per la Conferenza sul futuro dell`Unione. Politico appassionato, leader leale, rigoroso, - ha ricordato Mattarella - ha saputo nutrire con la sua cultura una iniziativa politica al servizio delle persone e delle istituzioni. Uomo del dialogo, ha fatto del metodo del confronto la cifra del suo rapporto con gli interlocutori, alla ricerca del bene comune. Qualità che aveva saputo esprimere anche nella sua attività di giornalista".  "Ai suoi familiari - conclude il Capo delle Stato - sono rivolti la vicinanza e il cordoglio di quanti lo hanno conosciuto e il sentimento di riconoscenza della Repubblica per la sua opera preziosa, espressione di intensa passione civile". 

Letta e il Pd

"Le bandiere a mezz'asta alla sede del Pd" come omaggio a David Sassoli. Lo scrive su Twitter Enrico Letta. «David Sassoli era un fratello, un amico, per noi è stato un riferimento importantissimo e fondamentale. In questo momento tanti ricordi si affastellano nella mente. Voglio ricordare una cosa importante, fondamentale, bellissima. David ha cambiato la storia europea, perché durante la pandemia si è trovato a essere presidente del Parlamento europeo, nel momento più incredibile della storia del nostro continente, ed è riuscito con forza, ma con la sua determinazione e gentilezza, a convincere tutti a tenere aperto il Parlamento europeo». 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?