Milano, 11 febbraio 2018 - "Sono andata a letto alle cinque, quando sono arrivata in albergo c'era Celeste, la mia piccolina, con l'occhio vispo che dice 'Ciao mamma'" e salta sul letto. Per cui non abbiamo dormito...Ma siamo felici". Michelle Hunziker, una delle indiscusse protagoniste del 68esimo Festival di Sanremo che si è concluso ieri con la vittoria di Fabrizio Moro ed Ermal Meta, traccia un primo bilancio della sua avventura sanremese. Lo fa in un video postato su Facebook pre conferenza stampa, diventato ormai un appuntamento "tradizionale" di queste giornate. E lo fa partendo partendo da uno scorcio di quotidianità. 

"Stamattina ho fatto colazione e ho visto il dato: 12 milioni di spettatori. Veramente non ce l'aspettavamo. Tutti noi vi ringraziamo perché anche dal web c'è stato un seguito incredibile. Siamo stanchi ma di una felicità inaudita . E' stato un Festival incredibile". Al suo fianco come sempre la famiglia: il marito Tomaso Trussardi (l'imprenditore bergamasco è stato più volte citato nel corso del Festival, dopo la dichiarazione d'amore con bacio della prima serata della kermesse), le figlie Sole e Celeste. E ovviamente Aurora (la primogenita di Michelle Hunziker, nata dall'unione con Eros Ramazzotti), presente in platea nel giorno del debutto sanremese della madre, che aveva espresso su Instagram tutto il suo orgoglio: "La tua semplicità, il tuo calore umano, la tua bellezza e non parlo di quella esteriore... Mi rendono sempre più fiera di essere tua figlia". 

Sanremo 2018: i tre finalisti (Ansa)