Milano 16 aprile 2018 - La primavera inizia a farsi sentire. La debole perturbazione arrivata domenica sull'Italia ci lascerà in eredità una debole circolazione di bassa pressione che renderà un po' instabili le giornate di oggi e domani, con qualche acquazzone o temporale al Nord-Est e al Centro-Sud. "Da metà settimana - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - alta pressione in rinforzo sull'Italia con tempo via via più stabile e soleggiato ad iniziare dal Nord. Mercoledì tempo ancora instabile al Sud, mentre giovedì una residua instabilità insisterà solo all'estremo Sud e in Sicilia. La settimana sarà caratterizzata da temperature tiepide e ovunque sopra la medie del periodo: in tutta Italia temperature pomeridiane per lo più tra 20 e 24 gradi, con punte localmente anche superiori". 

Lunedì, inizio di giornata con tempo prevalentemente soleggiato al Centro-Nord e sulle Isole, un po' di nubi al Sud, con qualche pioggia isolata sulla Calabria. Nel pomeriggio aumenta l'instabilità atmosferica: saranno possibili rovesci o temporali isolati sulle regioni di Nord-Est, nelle zone interne del Centro e al Sud. Temperature in aumento al Nord-Ovest, in diminuzione nel resto dell'Italia, con valori massimi tra 17 e 23 gradi. La Protezione Civile ha emesso Allerta Gialla di Ordinaria Criticità per rischio idraulico sulla Lombardia.

Martedì nuvolosità variabile con schiarite anche ampie sulle regioni settentrionali. Temperature in rialzo al Nord, senza grandi variazioni altrove, con valori ovunque intorno ai 20 gradi. Mercoledì si potranno ancora verificare alcune piogge o rovesci sulle Isole maggiori, in Abruzzo, sul Lazio, su Campania, Basilicata e Calabria. Dal punto di vista termico i valori si manterranno decisamente miti e tipici della primavera inoltrata, con picchi fino a 24-25 gradi. In particolare, avremo temperature particolarmente elevate al Nord, tra la giornata di venerdì e quella di domenica.