Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 apr 2021

Mascherine Ffp2: come riconoscere quelle certificate? Quali le migliori? Come si usano?

Intervista a Marco Zangirolami, responsabile di un laboratorio in cui si analizzano i dpi. Guida all'utilizzo: dagli errori più comuni al prezzo giusto

13 apr 2021
enrico camanzi
Cronaca

Tutto quello che avreste voluto sapere sulle mascherine, ma non avete mai osato chiedere. Marco Zangirolami, fondatore e responsabile della Fonderia Mestieri, laboratorio torinese in cui dall’inizio della pandemia sono passate migliaia di dispositivi di protezione individuale, è diventato un’autorità nel campo. Un’esperienza accumulata con un lavoro certosino di analisi, al fianco degli enti certificatori notificati, quelli che si occupano di rilasciare la certificazione CE, necessaria per la commercializzazione. Nessuno meglio di lui può rispondere alle numerose domande che gli italiani, da oltre un anno alle prese con la battaglia contro il coronavirus, si pongono quotidianamente su una delle  principali armi di difesa contro il contagio: le mascherine. Come riconoscere quelle a norma? Cosa fare se mi accorgo di indossarne una irregolare? Quali sono le differenze fra i dispositivi? Quanto durano? E qual è il giusto prezzo? L’attività del laboratorio Come riconoscere le mascherine in regola Mascherine europee e mascherine cinesi Mascherine Ffp2 irregolari La questione prezzo Mascherine Ffp2: durata e impiego corretto Come ha lavorato la Fonderia Mestieri durante il Covid L’attività del laboratorio Qual è il vostro lavoro? "Sono tre gli ambiti in cui operiamo - risponde Zangirolami - Innanzitutto assistiamo la Guardia di finanza, i cui militari ci portano mascherine sequestrate anche all’interno degli ospedali. Noi le analizziamo e verifichiamo se sono utilizzabili senza rischiare il contagio da coronavirus. Poi affianchiamo i produttori italiani che vogliono produrre questi dispositivi di protezione eseguendo una serie di accertamenti sui loro prototipi, aiutandoli così a realizzare il prodotto finale. Infine effettuiamo le attività di misura per la certificazione delle mascherine". In cosa consistono queste attività di misura? "È un lavoro di dieci giorni. Eseguiamo una trentina di test di condizionamento sulle mascherine. Fra questi c’è l’esame su ‘teste’ di prova che respirano ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?