Allagamenti a Jerago con Orago
Allagamenti a Jerago con Orago

Se avevate dubbio che l'estate fosse finita la domenica di oggi non può non averli fugati. Temporali accompagnati da forte vento si sono abbatutti su mezza Lombardia causando allagamenti, cadute di piante e grosse difficoltà al traffico.  Ieri era infatti stato diramato dal Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia un avviso di criticità arancione per temporali forti in città fino alle 19 di stasera. È stata diramata anche l'allerta gialla per rischio idrogeologico e idraulico fino alle 21. Il Comune di Milano ha attivato quindi il Centro Operativo Comunale (Coc) per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar e ha allertato le squadre di Polizia locale, Protezione civile e MM servizi idrici

Varese

Perticolarmente colpita la provincia di Varese con diversi allagamenti, a causa di un violento temporale. Oltre cinquanta le richieste di aiuto arrivate alla centrale provinciale dei vigili del fuoco per automobilisti rimasti bloccati a bordo delle loro auto, allagamenti e piante o rami divelti dal vento. A essere particolarmente colpito i comuni di Jerago con Orago, Busto Arsizio e Solbiate Arno. Per fare fronte all'emergenza i vigili del fuoco hanno richiamato personale fuori servizio e chiesto supporto al comando provinciale di Milano.

In particolare una parete di contenimento è crollata a Jerago Con Orago . Sul posto i vigili del fuoco del Comando Provinciale di  Varese, per sgombrare la strada dai detriti. Il crollo ha interessato anche una tubatura del gas. A Busto Arsizio  un'auto è finita sommersa dall'acqua, in un sottopasso limitrofo alla stazione ferroviaria. Il Comune ha diramato un alert per avvisare i cittadini e chiedere loro di non uscire di casa.

A causa di un allagamento avvenuto a seguito delle piogge in corso, la carreggiata in direzione Vergiate della strada statale 336 ''dell'Aereoporto di Malpensa'' è provvisoriamente chiusa al traffico dal km 5,500 al km 5,000, all'altezza del territorio comunale di Gallarate, in provincia di Milano. Le squadre Anas sono sul posto per la pulizia della carreggiata su cui si sono riversati fango e detriti e per ripristinare la normale circolazione nel più breve tempo possibile.

Gli ospiti di un hotel a Varese sono stati evacuati dai vigili del fuoco, a causa delle forti piogge delle ultime ore. Circondati dall'acqua, in 75 sono stati aiutati a lasciare le camere e mettersi al riparo. Tra Gallarate e Busto Arsizio le richieste di soccorso per allagamenti sono arrivate a oltre 130.

Milano e Alto Milanese

Anche nell'alto Milanese si sono registrati diversi allagamenti, mentre a Milano è iniziato a piovere intorno alle 13. Particolarmente critica la situazione a Canegrate, dove il fiume Olona ha rotto gli argini e alcuni abitanti sono stati evacuati. Sul posto sono intervenuti con diversi mezzi i vigili del fuoco di Milano. La criticità sta però rientrando e il fiume è attualmente sotto controllo.

Nel Bresciano

Una violenta tromba d'aria si è abbattuta nella Bassa Bresciana. Non si registrano feriti, ma diversi danni anche di grossa entità alle abitazioni. Pontevico risulta essere il paese più colpito dal maltempo che ha sferzato il Bresciano fin dal primo pomeriggio. Tetti di abitazioni e cascine sono stati divelti dal vento che ora si sta spostando verso la zona del Lago di Garda.

Nel Pavese

Alberi crollati nel Pavese

I vigili del fuoco di Pavia sono al lavoro dal pomeriggio per una tromba d'aria che si è abbattuta nella zona di Marzano: diverse le richieste di soccorso, spiegano i vigili del fuoco in un tweet, per alberi abbattuti e tetti danneggiati dal vento.