Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Locarno: ex allievo incappucciato entra a scuola e colpisce insegnante con una gomitata

L'aggressione davanti agli studenti che assistevano alla lezione

featured image
Uomo incappucciato (Archivio)

Spedizione punitiva con un modus operandi quasi da criminalità organizzata: accade in un istituto superiore del Canton Ticino. Questa mattina, in un'aula del centro professionale commerciale di Locarno, fra i centri principali della regione di lingua italiana della Confederazione, un professore è stato colpito al volto da una gomitata. A sferrarla una figura incappucciata. 

L'episodio si è verificato appena è suonata la campanella della prima ora di scuola. Gli allievi si erano da poco sistemati sui banchi e avevano inizato a seguire la lezione del professore di lingue. A un certo punto, durante la spiegazione, ha fatto irruzione in aula un giovane incappucciato. Il ragazzo ha iniziato a insultare il docente, lasciando a bocca aperta gli studenti e lo stesso insegnante. Mentre la figura dal volto coperto continuava a pronunciare le sue contumelie, qualcuno sui banchi ha impugnato il telefonino e ha iniziato a riprendere la scena.

Stanco di insulti e minacce il docente ha controbattuto, rivolgendosi al giovane incappucciato con la frase "Ti denuncio". Mal gliene è incolto. All'udire quelle parole il ragazzo lo ha fronteggiato, sferrandogli una gomitata allo zigomo. Poi è fuggito. Sul posto, chiamati da alcuni testimoni, sono giunti anche gli agenti della polizia cantonale, che hanno ascoltato l'insegnante - per lui solo una contusione - e gli allievi che hanno assistito alla scena. A quanto parte l'aggressore sarebbe un ex alunno dello stesso Centro professionale commerciale che, forse, avrebbe avuto qualche ruggine con il docente colpito. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?