Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Laura Pausini stupisce i fan: le scappa una parolaccia durante il concerto / VIDEO

L'imprecazione sul palco accolta con stupore e divertimento dai fan nella terza tappa milanese

Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 18:20

Milano, 12 settembre 2018 - E' una Laura Pausini in piena forma e scatenata sul palco quella che ieri sera, in occasione della terza data milanese ad Assago, si è lasciata sfuggire una parolaccia nell'esecuzione del pezzo "Frasi a metà". Un'imprecazione che è stata accolta con divertimento e stupore dalle migliaia di fan che hanno gremito il Forum anche per la terza data del concerto kolossal  "Fatti sentire - Worldwide tour" , uno spettacolo allo stato puro. Due ore e mezza di musica, 40 canzoni. Una carica di emozioni e di sorprese. Laura è pop e rock.

Il brano, che parla del tradimento di un'amicizia importante, sembra toccare profondamente la Pausini che cantando "Ricordami di dirmi va tutto bene" ha aggiunto un'imprecazione. Per poi giustificarsi col pubblico: "Scusatemi, sono partita un po’ incazzata". Su Twitter la Pausini ha ringraziato i fan per il loro calore e ha dato appuntamento all'ultima data milanese, stasera.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.