Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 giu 2022

Ambasciatore ucciso in Congo, la vedova dal Papa: "Un amore che non si spegne"

Zakia Seddiki, la moglie del diplomatico brianzolo Luca Attanasio, ha aperto l'incontro mondiale delle famiglie in Vaticano

22 giu 2022
L’ambasciatore italiano ucciso in Congo, Luca Attanasio, con la moglie Zakia Seddiki
L’ambasciatore italiano ucciso in Congo, Luca Attanasio, con la moglie Zakia Seddiki
L’ambasciatore italiano ucciso in Congo, Luca Attanasio, con la moglie Zakia Seddiki
L’ambasciatore italiano ucciso in Congo, Luca Attanasio, con la moglie Zakia Seddiki

Alla cerimonia di apertura dell'incontro mondiale delle famiglie, presieduto questa sera da Papa Francesco in Vaticano, è intervenuta Zakia Seddiki, vedova dell`ambasciatore Luca Attanasio, ucciso a Goma, in Repubblica democratica del Congo, il 22 febbraio del 2021, con i tre figli Sofia, Lilia e Miral. L'incontro ha visto cinque nuclei famigliari pronunciare una testimonianza davanti al papa e ai circa 4.500 persone presenti nell'aula delle udienze. "Luca, era l`ambasciatore Italiano nella Repubblica democratica del Congo ed è stato ucciso mentre stava andando a visitare un progetto alimentare dell`Onu per i bambini, nel febbraio del 2021", ha detto Zakia Seddiki interrotta da un lungo applauso dei presenti. "Non mi piace parlare di lui al passato, perché Luca lo sento sempre accanto a me. E sono qui per raccontarvi della nostra famiglia, costruita, mattone dopo mattone, insieme a lui, con amore e lealtà. Ma vi racconterò anche della mia famiglia di oggi, ferita, con Luca che, però, pur essendo lontano ci fa sentire la sua presenza tutti i giorni". "Ancora oggi, nonostante Luca non sia più tra noi, quell`amore, proprio perché sano e vero, continua. E' un amore che non si spegne, che non muore mai", ha detto la donna, marocchina di fede musulmana. "Qualcuno può scoraggiarsi: sono tante le donne come me, rimaste da sole con dei bambini. Ogni tanto si sente parlare di 'mamme coraggio'. Io sono fortunata: ho la mia mamma-coraggio, Malika, che mi aiuta tutti i giorni, che mi sostiene", ha detto la vedova dell'ambasciatore Attanasio, affiancata dalla madre velata. "E poi c`è sempre Luca che mi ha amato e mi ha regalato la forza per far crescere le nostre bimbe. Siamo sempre in cinque: anche se lui è lontano, lo sentiamo accanto a noi! Nella nostra famiglia l`amore non potrà mai mancare, perché è con questo sentimento che ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?