Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 mag 2022

Previsioni meteo: con Hannibal temperature oltre i 30°, caldo come se fosse luglio

L’apice di questa ondata di calore africano, con punte massime addirittura fin verso i 34/35 gradi in molte località, è attesa verso la fine della settimana

16 mag 2022
L'ondata di caldo africano ha portato l'ozono alle stelle, i medici consigliano di bere molto
Caldo e afa (Zani)
L'ondata di caldo africano ha portato l'ozono alle stelle, i medici consigliano di bere molto
Caldo e afa (Zani)

L’anticiclone africano Hannibal si sta espandendo sempre piu’ sul nostro Paese, supportato da masse d’aria molto calde e dalle caratteristiche pienamente estive. Di fatto questa particolare configurazione meteo e’ tipica del mese di Luglio (specie negli ultimi 15/20 anni), con una sorta di blocco anticiclonico in grado di provocare le prolungate ondate di calore

Nei prossimi giorni dunque e’ atteso l’apice del caldo africano di Hannibal, con picchi superiori ai 30 gradi in molte localita’. Antonio Sano’, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it comunica che si trattera’ di una fase climatica anomala: in questo periodo dell’anno le temperature massime medie oscillano in genere sui 20/24 C nelle principali citta’ italiane; verso la fine settimana e’ atteso l’apice di questa ondata di calore africano, con punte massime addirittura fin verso i 34/35 C (e localmente anche superiori) in molte localita’. 

Favorite per questo gran caldo saranno le pianure del Nord e nella fattispecie citta’ come Torino, Milano e Bologna, nonche’ i settori tirrenici di Toscana e Lazio. A rendere ancora piu’ insopportabile il caldo ci pensera’ la prima afa di stagione: infatti, le masse d’aria via via piu’ calde in seno all’anticiclone si caricheranno di elevati tassi di umidita’ nel lungo tragitto sul mar Mediterraneo dal Sahara verso l’Italia; condizione questa ricordiamo di disagio fisico e quindi da non sottovalutare. 

Inoltre, proprio come avviene in estate, non e’ esclusa a priori la possibilita’ di temporali che localmente potrebbero risultare anche molto intensi entro meta’ settimana a causa dell’ingresso di spifferi di aria piu’ fresca in quota in discesa dal Nord Europa; al momento le zone piu’ coinvolte saranno dapprima l’arco alpino e le vicine pianure (lunedi’ 16 Maggio) e poi anche parte delle zone interne del Sud peninsulare (mercoledi’ 18 Maggio).

 Nel dettagli. Lunedi’ 16. Al Nord: a tratti instabile con temporali a carattere sparso. Al Centro: bel tempo, caldo. Al Sud: bel tempo, caldo. Martedi’ 17. Al Nord: sole e caldo estivo su tutte le regioni. Al Centro: bel tempo, caldo, isolati piovaschi sui rilievi abruzzesi e molisani. Al Sud: temporali in Basilicata. Mercoledi’ 18. Al Nord: temporali sparsi su Alpi, Prealpi e, localmente, fin verso le pianure adiacenti. 

Al Centro: bel tempo con isolati temporali sugli Appennini, caldo in aumento. Al Sud: fatta eccezione per qualche temporale pomeridiano lungo i settori montuosi calabresi, il tempo risultera’ ampiamente stabile. Tendenza. Dominio dell’Anticiclone Hannibal anche nei giorni successivi, con tanto sole da Nord a Sud e possibili temporali pomeridiani confinati lungo i settori montuosi. Temperature al di sopra delle medie stagionali. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?