Novità in arrivo per i mezzi pubblici
Novità in arrivo per i mezzi pubblici

Roma, 7 dicembre 2021- Autobus, metropolitane, tram e in linea generale tutto il trasporto pubblico locale: in futuro potrà acquistare il biglietto soltanto chi è in possesso del Green pass. L'annuncio arriva direttamente dal ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini: "Stiamo dialogando con tutte le aziende di trasporto in questa prospettiva", le parole del ministro a Rainews24. Il modello è quello approntato per l'accesso agli impianti sciistici: "Faccio l'esempio del Dolomiti Superski, che è uno skipass molto usato. In questo caso l'utente carica ogni giorno il proprio Green pass e automaticamente lo skipass autorizza solo chi ha il certificato verde. Comunque stiamo studiando dei meccanismi, credo ci siano le condizioni per farlo e siamo abbastanza ottimisti che nelle prossime settimane possano iniziare le sperimentazioni".

Trasporti pubblici: biglietto elettronico con Green pass integrato e agenti sui bus

Super green pass dal 6 dicembre: cosa cambia per i trasporti

Biglietto elettronico

L'accesso agli impianti tramite skipass potrebbe così essere la via da seguire anche per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico, dai bus alle metropolitane: "Sarebbe una svolta importante perché migliorerebbe il servizio ovunque, qui parliamo di e-ticket, biglietti elettronici, e nelle app che vengono sempre più usate ci sono tante informazioni ausiliarie. Ci consentirebbe di far fare un salto di qualità al sistema di trasporto pubblico locale su cui vogliamo investire", è la proposta del ministro.

Best practice da studiare

"La soluzione di Dolomiti Superski è una best practice da studiare anche per il trasporto pubblico locale". Lo afferma l'assessore altoatesino ai Trasporti, Daniel Alfreider, in merito all'annuncio del ministro Giovannini di studiare il modello di Dolomiti Superski, che collega la validità dello skipass al controllo del Green pass, anche per il trasporto pubblico locale. Alfreider sottolinea che "il nuovo sistema di controllo digitale è molto pratico e si può effettuare in pochi secondi tramite app e ha avuto anche il via libera dal Garante della privacy e dei ministeri competenti". Nelle scorse settimane Alfreider e il governatore Arno Kompatscher avevano incontrato Giovannini a Roma.

Come funziona

"È lo sciatore stesso a controllarsi ogni giorno il Green pass e a sbloccare così lo skipass. È questo il principio con il quale funziona la convalida per i nostri impianti di risalita e che, proprio perché avviene in autonomia, ha ricevuto l'ok del garante delle privacy". Lo spiega all'Ansa Marco Pappalardo, direttore marketing di Dolomiti Superski. "Basta - prosegue - accedere al sito di Dolomiti Superski oppure alla nostra app e inserire il codice Id dello skipass, poi basta scannerizzare oppure caricare il Qr del proprio Green pass. Appena appare la spunta verde lo skipass è valido per l'intera giornata, senza ulteriori controlli". "La procedura è ancora più semplice sulla app di Dolomiti Superski perché i propri dati e quelli dello skipass sono già inseriti. Basta abbinare il Qr dalla galleria fotografica. Lo skipass finisce così nella lista bianca di Dolomiti Superski e funziona a tutti i tornelli". 

Controlli

I controlli a campione dei Green pass sui mezzi pubblici, secondo il ministro Giovannini "sono andati molto bene, bisogna ringraziare i nostri concittadini perché sono stati estremamente cooperativi. Oggi avremo il quadro dei controlli e delle multe ieri, ma sui treni regionali, Trenitalia ha controllato oltre 600 convogli e 27mila persone e di queste 900 sono state bloccate, il 3,2%. Sono controlli che avvengono sulle piattaforme". Grazie all'analisi dei regionali, conclude Giovannini, "potremo capire anche nei prossimi giorni dove ci sono le maggiori criticità. Di quei 900 cittadini a cui è stato impedito di salire, circa 600 erano in Campania, altri 100 in Toscana. Il meccanismo dei controlli può essere raffinato e migliorato anche sulla base dei dati che via via raccogliamo".