L'obiettivo è bruciare i tempi, la curva dei contagi con la variante Delta rischia di mettere l'Italia nella stessa condizione di altri Paesi e per evitare di tornare a chiudere e bloccare la ripresa economica occorre subito prendere provvedimenti. La linea del 'green pass subito' si rafforza sempre di più nel governo, anche se restano le contrarietà della Lega e le perplessità delle Regioni di inserire criteri eccessivamente rigidi. Fonti della maggioranza riferiscono che il premier Mario Draghi sia intenzionato a stringere sulle misure per evitare che si debba ritornare al coprifuoco. E quindi l'orientamento sarebbe quello di utilizzare il green pass anche per i ristoranti al
chiuso
. Ma in quest'ultimo caso, secondo indiscrezioni, potrebbe bastare una sola dose. Sembra ormai certa l'intesa sulla doppia dose per accedere nei locali pubblici a rischio assembramenti, stadi, concerti, fiere, locali da ballo, cinema, teatri e palestre, feste, banchetti e cerimonie. Non solo, con l'aumento dei  contagi e la possibilità del ritorno in zona gialla di alcune regioni, il certificato verde potrebbe diventare indispensabile anche per prendere i mezzi di trasporto cittadini oltre che sui treni a lunga percorrenza, ma anche navi e aerei

 

Il Green Pass: come ottenerlo

Il Comitato tecnico scientifico ha chiesto un'accelerazione sulla somministrazione dei vaccini nelle scuole, tanto che non è escluso che si vada sull'obbligo vaccinale per il personale scolastico.  Domani è prevista la cabina di regia e poi il Cdm che dovrebbe varare e probabilmente rendere operativo in tempi brevissimi un sistema premiale che favorisca un incremento delle vaccinazioni. Così chi non ha voluto farsi il vaccino sarà svantaggiato. Anche il presidente del Consiglio quindi sarebbe per la linea dell'ampliamento del green pass, anche se si cercherà di trovare una 'via italiana'. Ma intanto emergono le prime certezze

Green pass obbligatorio in Italia, domande e risposte: tutto quello che sappiamo finora

L'ipotesi di inserire regole più ferree per il green pass a seconda del quadro epidemiologico e le fasce a colore delle Regioni, contestualmente al cambio dei parametri, è una delle opzioni sul tavolo. Ma la soluzione potrebbe essere quella di estendere il green pass senza distinzioni. In ogni caso l'esecutivo dovrà trovare in queste ore un punto di caduta perché ci sono molte resistenze da parte delle forze politiche di maggioranza.