Corsico (Milano), 18 agosto 2018 - Bandiere a mezz’asta, festa sospesa e lutto cittadino. La città si ferma in ricordo di Angela Zerilli, la corsichese deceduta nel crollo del ponte di Genova. Le serate danzanti in programma in questo fine settimana sono state tutte annullate. Così come tutte le iniziative di carattere ludico, in calendario fino a domani. Le bandiere sono a mezz’asta e il drappo nero vicino al tricolore è il segnale inequivocabile che la città è in lutto. Già da qualche giorno, il comune del Sud Milano che nel crollo del ponte Morandi ha perso la sua concittadina, Angela Zerilli, ha spento i riflettori per lasciare spazio al cordoglio. «Abbiamo sospeso ogni iniziativa – spiegano il sindaco Filippo Errante e il vicesindaco Amos Pennati – e, in occasione del giorno dei funerali solenni, invitiamo gli esercizi commerciali a partecipare al dolore per le vittime di questa tragedia nelle forme che ritengono più opportune».

La comunità parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, di cui Angela era parte integrante, ha organizzato un momento di preghiera domani sera, alle 20.30, rispettando il lutto nazionale indetto per oggi. Intanto, sono sempre di più i cittadini che, attraverso gli articoli di giornale, riconoscono la 58enne, funzionaria di Regione Lombardia. La ricordano come una persone gentile, sempre sorridente e molto riservata. Pochi amici, ma buoni. Solo loro conoscevano a fondo le difficoltà affrontate, i dolori superati, i suoi desideri e le sue passioni.

Teneva molto alla sua privacy. Tanto che, solo dopo la tragica scomparsa, sono stati ricostruiti i suoi ultimi spostamenti e la sua telefonata – il giorno prima della partenza – a Henry Diaz, il 28enne di Uscio che insieme a lei ha perso la vita in quella tragedia. Con la sua Opel Corsa gialla, il giovane si era reso disponibile ad accompagnare la donna, che per problemi di vista non guidava la macchina, nella “beauty farm” scelta per trascorrere qualche giorno di vacanza. Martedì mattina, Henry era arrivato a Corsico di buon’ora e, dopo aver caricato la valigia e il trasportino con la gatta Ginevra, erano ripartiti insieme. Non è stato ancora reso noto se, dopo i funerali di Stato che si svolgeranno questa mattina alla Fiera di Genova, sarà celebrata una funzione anche a Corsico. Su questo, la famiglia, rispettando il carattere di Angela, vorrebbe mantenere il riserbo. Intanto, anche il comune di Buccinasco ha sospeso la serata danzante organizzata al centro anziani.