Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 giu 2022

Femminicidio a Udine, massacra la moglie a coltellate: 45enne arrestato

Il marito è stato fermato mentre vagava a piedi con gli abiti sporchi di sangue. In casa c'erano anche i figli minorenni. La coppia si stava separando

15 giu 2022
L'uomo è stato fermato dai carabinieri
L'uomo è stato fermato dai carabinieri
L'uomo è stato fermato dai carabinieri
L'uomo è stato fermato dai carabinieri

Codroipo (Udine), 15 giugno 2022 - Una donna di 40 anni, Elisabetta Molaro, è stata uccisa a coltellate dal marito 45enne, Paolo Castellani, la notte scorsa a Codroipo, in provincia di Udine. L'uomo è stato fermato alcune ore dopo dai carabinieri in una zona di campagna. Nell'abitazione dove è avvenuto il femminicidio, al momento del delitto c'erano anche le due figlie della coppia, che stavano dormendo, e che, intanto, sono state affidate ai parenti. A quanto è emerso dalle prime ricostruzioni degli investigatori, pare che la coppia si stesse separando.

I carabinieri sono intervenuti nell'abitazione della coppia, in via delle Acacie, attorno alle 2 della scorsa notte, dopo una richiesta di aiuto fatta al 112. Nella casa hanno trovato il corpo della donna, uccisa da numerose coltellate. Nelle altre stanze da letto c'erano le due figlie della coppia, che, secondo quanto si apprende, non avrebbero assistito al delitto. Le ricerche del marito si sono subito concentrate nella zona di Villa Manin, e proprio qui l'uomo è stato individuato e fermato alcune ore più tardi. I militari dell'Arma lo hanno trovato mentre vagava a piedi, con ancora addosso gli abiti sporchi di sangue. I carabinieri lo hanno portato in caserma dove si trova in stato di fermo. Il 44enne ha confessato e ricostruito in maniera dettagliata i momenti precedenti e successivi al delitto.

L'arma del femminicidio, un coltello, è stata ritrovata dai carabinieri e posta sotto sequestro, così come l'abitazione dove è avvenuto il delitto. Il coltello era nei pressi di un corso d'acqua, lungo la direttrice che il presunto assassino ha utilizzato per allontanarsi da casa dopo il delitto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?