Quotidiano Nazionale logo
14 feb 2022

Truffa online, false mail firmate polizia annunciano un'indagine penale

Mai rispondere alla richiesta di denaro e di contattare il mittente

Polizia postale
Polizia postale

Nuova allerta della Polizia postale. "E’ in corso- si legge in una nota -  una nuova campagna di phishing attraverso false email e messaggi social realizzati indicando nel testo il Direttore Generale della Polizia Italiana, così come del Direttore della Polizia Postale, del Direttore dell’Europol e di altri rappresentanti delle forze dell'ordine. I falsi messaggi, scritti in diverse lingue, utilizzano anche logo di Europol o della Polizia, e prospettano alla vittima un'inesistente indagine penale nei suoi confronti; il tutto allo scopo di causare agitazione nel destinatario, inducendolo a ricontattare i truffatori ed esponendosi in tal modo a successive richieste di pagamenti in denaro o comunicazione di propri dati personali".

La Polizia Postale raccomanda di diffidare  sempre di  simili messaggi perché nessuna forza di Polizia contatterebbe mai direttamente i cittadini, attraverso email o messaggi, per richiedere loro pagamenti in denaro o comunicazioni di dati personali, dietro minaccia di procedimenti o sanzioni penali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?