L'attivista e il suo parapendio
L'attivista e il suo parapendio

Un attivista dell'Associazione ambientalista Greenpeace, è atterrato col paracadute sopra lo stadio di Monaco di Baviera, prima del fischio d'inizio di Francia-Germania, big-match di giornata a Euro 2020 vinto dai transalpini grazie a un'autorete di Hummels. L'uomo ha sorvolato il prato dell'Allianz Arena con la scritta "Kick out Oil" ('Fuori l'olio), sulla propria ala, prima di essere sbilanciato da un cavo che trasportava la 'spider cam'. Per lui è stato complicato riprendere il controllo della traiettoria, prima di sfiorare una tribuna e schiantarsi, ma senza danni, sul prato dell'Allianz Arena. L'attivista è stato portato via dai medici e arrestato. La scena non è stata inquadrata dalle telecamere che, di lì a poco, avrebbero ripreso la partita e questo ha sollevato le proteste sui social: immediato l'accostamento con il malore di Eriksen di qualche giorno fa e le relative - continue - inquadrature della compagna in lacrime, mentre veniva incoraggiata dai danesi Kjaer e Schmeichel.