besanino
besanino

Milano, 2 ottobre 2015 - Una rete di spaccio di droga tra le stazioni ferroviarie che collegano Lecco a Besana Brianza e' stata scoperta dalla polizia di Stato, che ha eseguito diverse ordinanze di custodia cautelare tra le province di Lecco, Milano e Monza Brianza. Il sistema di vendita di hashish, eroina e cocaina era gestito da gruppi di italiani, marocchini e albanesi che avvicinavano soprattutto studenti pendolari sul treno "Besanino" ai quali spesso offrivano gratis, come assaggio, piccolissime dosi accompagnata dal loro numero telefonico per concordare acquisti futuri. Molti dei clienti erano minorenni, e talvolta sprovvisti di denaro contante. Alcune ragazze pagavano la droga con prestazioni sessuali, altri acquirenti rubavano nei negozi merce da barattare con la droga.