Milano - L'Oms cambia "vocabolario": d'ora in poi le varianti del Covid verranno chiamate dall'Organizzazione mondiale della sanità non con riferimenti geografici ma con lettere dell'alfabeto greco. Un esempio? La mutazione cosiddetta britannica è 'alpha', quella rilevata in Sudafrica 'beta' e la brasiliana è stata ribattezzata 'gamma'. Quanto alla variante indiana, è stata divisa in due, che rispondono ai nomi di 'delta' e 'kappa'. I nomi scientifici - come B.1.1.7.2 - continueranno a essere usati nei consessi di esperti ma "sono difficili da ricordare, questo porta le persone spesso a chiamare le varianti in base ai posti dove sono state localizzate, una cosa stigmatizzante e discriminatoria", ha sottolineato l'Oms, esortando autorità e media ad adottare le nuove diciture.